Avellino – Caserma Berardi: l’intervento di Giuditta

30 aprile 2009

Avellino – “Mi spiace che la vicenda della possibile collocazione della cittadella giudiziaria nella caserma Berardi di viale Italia, sia stata liquidata in questo modo” dichiara l’onorevole Pasquale Giuditta che continua “ il sindaco Galasso e la sua amministrazione hanno agito con superficialità ed approssimazione in merito ad una vicenda così delicata. In passato ho sollevato in più occasioni il tema della Caserma Berardi, fino a giungere ad un vicino accordo, quando nel ruolo di Segretario della Commissione Difesa alla Camera dei Deputati, ho sollevato la questione. Allora si era raggiunta un’intesa: destinare una parte della caserma Berardi alla cittadella giudiziaria e la parte restante al 32° Reggimento Trasmissione. Avevo portato – precisa Giuditta – all’attenzione del Parlamento e dell’allora ministro della Difesa il futuro della Caserma Berardi attraverso una proposta che non avrebbe penalizzato nessuno. Si trattava di una proposta lungimirante che avrebbe creato una sinergia tra le due cose. Il sindaco diversamente da oggi, in quella occasione si mostrò poco convinto – conclude Giuditta – Credo che la vicenda meriti degli approfondimenti e mi auguro che il futuro sindaco della città capoluogo valuti con attenzione e competenza la vicenda della caserma Berardi che, tra l’altro, rappresenta un pezzo di storia per la nostra città”.