Avellino/ Campetto Santa Rita: lunedì lo sgombero

8 aprile 2005

Stop al degrado di Campetto Santa Rita: lunedì 11 aprile inizieranno le operazioni di sgombero dei prefabbricati. Ieri mattina a Piazza del Popolo gli assessori Spina, Capone e Iandolo hanno incontrato, alla presenza dei dirigenti di palazzo di città, una delegazione di artigiani attualmente ospitati nell’area che, a 25 anni dal terremoto, il Comune ha deciso di liberare in osservanza ad una serie di improrogabili emergenze di natura igienico-sanitaria. Undici i commercianti presenti in zona per i quali, adesso, si profila una nuova destinazione. Impegnato il comune a indicare soluzioni transitorie per contenere i disagi. Tre box in muratura da locare ai commercianti saranno realizzati dal Comune a Quattrograna Est, zona mercatino rionale. I locali saranno messi a disposizione non appena ultimati e potranno essere utilizzati in attesa della realizzazione del Pip o del trasferimento in altra sede a cura degli occupanti. Nell’attesa della realizzazione dei tre locali commerciali, saranno messi a disposizione degli esercenti anche tre locali da adibire a deposito, in località Quattograna Ovest. Grazie alla collaborazione tra Comune e Iacp sono stati individuati, inoltre, altri cinque locali da adibire a esercizio commerciale nella città di Avellino. Soddisfatto il sindaco Galasso che più volte aveva sollecitato l’Istituto Autonomo Case Popolari e i tecnici di Palazzo di Città ad individuare una soluzione concreta nel nome dello spirito di collaborazione tra istituzioni e commercianti. L’accordo siglato ieri chiude il capitolo della invivibilità di campetto Santa Rita contro la quale si era battuto l’assessore ai Lavori Pubblici Mimmo Bellizzi.