Capuano è carico: “Siamo in emergenza, ma vedrete il solito Avellino”

Capuano è carico: “Siamo in emergenza, ma vedrete il solito Avellino”

11 Gennaio 2020

di Claudio De Vito. “Si chiama Vibonese, ma vorrei ricordare che nelle ultime dieci partite ha perso soltanto una volta a Potenza al 94′”. Ezio Capuano alza il livello di attenzione alla vigilia del match interno con la formazione di Giacomo Modica. “Una squadra difficile da affrontare, che quando gioca in verticale ammazza l’avversario con i calciatori rapidi che ha avanti – ha aggiunto il tecnico biancoverde – abbiamo lavorato per imbruttirli, per inaridire le loro fonti di gioco, per non farli giocare. In più quando si torna a giocare dopo tanto tempo diventa tutto più complicato”.

Anche alla luce delle tante assenze: “Avrò difficoltà sia per gli undici iniziali che per i cambi in corso d’opera – ha sottolineato Ezio Capuano – ma non ho mai cercato alibi. Non ho uomini per diversificare il sistema di gioco. Ma sono sereno, ho trovato bene i ragazzi dopo la pausa. Chi verrà allo stadio, vedrà il solito Avellino combattivo e capace di giocare al limite dello strapazzo. Bertolo? Non è convocato. Il ragazzo ha voluto fortemente l’Avellino, il Picerno non voleva cederla. E’ venuto con una carica mostruosa, ma stamani ho dovuto comunicargli che non ci sarà. Sarà carico per la prossima gara”.

L’ultimo arrivato in casa biancoverde non può essere tesserato per via dei problemi emersi sul cambio di proprietà. Out con lui anche gli squalificati Luis Maria Alfageme, Santiago Morero e Giuliano Laezza. Ancora infortunato Luca Palmisano, mentre Alessio Abibi non è stato arruolato perché in lista di sbarco.

La probabile formazione dell’Avellino (3-5-2): Tonti; Illanes, Zullo, Njie; Celjak, Silvestri, Di Paolantonio, De Marco, Parisi; Micovschi, Albadoro.