Avellino Calcio – Tesser, tutto su Arini per riequilibrare il centrocampo

Avellino Calcio – Tesser, tutto su Arini per riequilibrare il centrocampo

2 febbraio 2016

E’ andato in archivio con una doppia seduta di allenamento il secondo giorno di preparazione dell’Avellino alla trasferta di Novara. I lupi di Attilio Tesser hanno lavorato in palestra durante la mattinata per poi spostarsi nel pomeriggio sul terreno di gioco del “Sibilia” di Torrette di Mercogliano.

Tutti presenti agli ordini del tecnico di Montebelluna ad eccezione dell’infortunato D’Angelo che ha proseguito le terapie per riassorbire la contusione all’emitorace destro patita una settimana fa. Il capitano biancoverde non sarà della partita al “Piola” e proverà a rimettersi in sesto per la successiva sfida interna con il Bari a cui ha fatto male nell’ultimo precedente al Partenio-Lombardi.

Abile e arruolato nonostante i postumi influenzali invece Samuel Bastien che si è rivisto in campo dopo l’assenza forzata di ieri. Il jolly tascabile di Tesser ha svolto una seduta ridotta ma domani sarà pronto per lavorare interamente con il resto della truppa. Si è ripreso del tutto anche Angelo Rea che nella giornata di ieri aveva svolto lavoro differenziato a causa del guaio alla caviglia con l’orecchio proteso verso radio mercato per eventuali sviluppi sul suo trasferimento.

Le notizie confortanti per Tesser però giungono soprattutto da Mariano Arini che oramai può considerarsi pienamente recuperato. La sua ultima partita risale al 27 dicembre scorso al “Manuzzi” di Cesena, ma non è detto che l’allenatore biancoverde si faccia ingolosire dalla prospettiva di gettarlo nella mischia dal primo minuto complici le numerose assenze in mezzo al campo.

La disponibilità di Arini sarebbe fondamentale per ripristinare lo status quo mediano che contro il Cagliari ha vacillato con la collocazione sull’interno di Alessandro Sbaffo, squalificato insieme a Fabrizio Paghera contro il Novara.

Domani, quando potrebbe aggregarsi l’ultimo acquisto Francesco Pisano, la squadra si ritroverà ancora una volta a Torrette di Mercogliano per consentire a Città di Nocera e Sessana di giocarsi al Partenio-Lombardi il titolo di campione regionale della Coppa Italia di Eccellenza.