Il calcio chiude le porte al Coronavirus: Avellino-Ternana senza tifosi

Il calcio chiude le porte al Coronavirus: Avellino-Ternana senza tifosi

5 marzo 2020

di Claudio De Vito. Altro che festa per il ritorno del tifo organizzato allo stadio: Avellino-Ternana sarà disputata a porte chiuse. Lo ha stabilito il governo attraverso il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri che ha varato ulteriori misure di contrasto all’epidemia da Coronavirus, tra le quali la disputa a porte chiuse delle gare di calcio su tutto il territorio nazionale. Al cospetto di un’emergenza di tali proporzioni per la salute pubblica, gli interessi legati allo sport possono soltanto inchinarsi con buona pace dei tifosi costretti a rimanere a casa.

Una beffa atroce per la Curva Sud Avellino pronta a colorare di nuovo il Partenio-Lombardi riportando l’entusiasmo alla prima casalinga del neo patron Angelo D’Agostino. Nulla da fare per questa ed altre cinque partite del mese di marzo poiché le misure del decreto varranno fino al 3 aprile: Reggina e Potenza in trasferta, Catanzaro ed il derby con la Casertana tra le mura amiche. L’incontro con i falchetti nel deserto sarà un vero e proprio colpo al cuore. Una tegola per Ezio Capuano e i suoi uomini che non vedevano l’ora di ricevere l’abbraccio della torcida. Non è affatto da escludere un incitamento dall’esterno dell’impianto durante i novanta minuti.

Alla luce del provvedimento del premier Giuseppe Conte, le problematiche relative allo stadio si pongono con meno urgenza. Nel frattempo domani mattina si riunirà la Commissione di Vigilanza sui Locali di Pubblico Spettacolo che valuterà se concedere un aumento di capienza alla luce delle prove di carico sulle balaustre di Curva Sud e Tribuna Terminio portate a termine con esito positivo. Dovrebbe arrivare l’ok per ulteriori mille posti. L’installazione delle sedute individuali, alla quale si sta già lavorando in via preliminare con un apposita squadra di tecnici, farà poi il resto ripristinando i 7.500 posti di inizio stagione.

Sul campo invece è in programma alle 15 il consueto test del giovedì questo volta contro il Solofra, formazione che milita in Promozione. Domenica Ezio Capuano potrebbe confermare il 3-5-2 mettendosi così a specchio con la Ternana. Tornerà dalla squalifica Demiro Pozzebon che però dovrà arrendersi allo stato di grazia di Diego Albadoro. Al suo fianco non è escluso l’inserimento di Daniele Ferretti in modo da concedere un po’ di riposo a Claudiu Micovschi.