Avellino Calcio – Taccone aspetta Italpol: è il momento di decidere

Avellino Calcio – Taccone aspetta Italpol: è il momento di decidere

7 marzo 2018

Claudio De Vito – Si avvicinano le ore decisive per capire se il matrimonio tra Italpol e Walter Taccone si farà. Domani, o al massimo venerdì, il gruppo Gravina proprietario dell’istituto di vigilanza privata fornirà la sua risposta formale, attraverso un documento giuridicamente rilevante, che metterà fine in un senso o nell’altro alla trattativa per l’acquisizione del pacchetto di maggioranza delle quote (70 o 80%) dalle mani dell’attuale patron biancoverde.

I segnali giunti durante la dettagliata due diligence, scandita da due tappe – una romana e una irpina – e da un ulteriore invio di documenti, hanno generato all’interno dell’entourage di Walter Taccone un certo ottimismo, tutt’ora vivo in vista della decisione finale. I consulenti del gruppo Taccone confidano nel lieto fine, non soltanto in considerazione della felice conclusione della fase di verifica dei conti del club, ma anche in relazione alla volontà del gruppo Gravina di prendere un contatto diretto con la piazza avellinese.

Mercoledì scorso infatti, in occasione dello step irpino della due diligence, Alex Gravina in rappresentanza della famiglia titolare di Italpol ha visitato lo stadio “Partenio-Lombardi” e altre strutture sportive, incontrando anche alcuni amministratori locali. Insieme al fratello Giulio poi, 24 ore dopo, l’incontro a Roma con il presidente Walter Taccone che ha potuto sostanzialmente certificare i buoni riscontri dei consulenti Italpol al termine dell’esame della contabilità dell’Unione Sportiva Avellino.

Ma c’è dell’altro perché il gruppo Gravina, da quando ha intavolato la trattativa per rilevare la proprietà di maggioranza, è attento a sondare il terreno mediatico e ambientale in cui l’operazione stessa ha affondato le sue radici. Segnali incoraggianti, ma soltanto nelle prossime ore si conoscerà l’effettiva volontà del potenziale acquirente.

Walter Taccone con ogni probabilità la apprenderà direttamente dal Belgio, da dove dovrebbe tornare sabato sera, giusto in tempo per assistere al derby con la Salernitana. In caso di via libera, all’inizio della prossima settimana le parti di presenterebbero davanti al notaio per la formalizzazione del passaggio di quote. Italpol sarebbe subito chiamata ad onorare – per la sua quota societaria – la scadenza del 16 marzo fissata per il pagamento degli stipendi e dei contributi dei tesserati relativi ai mesi di gennaio e febbraio.