Avellino Calcio – Salvezza e processo: è un giorno da vivere col fiato sospeso

Avellino Calcio – Salvezza e processo: è un giorno da vivere col fiato sospeso

18 maggio 2017

E’ un giovedì carico d’attesa e speranza per l’Avellino chiamato all’ultima fatica contro il Latina per mettere definitivamente al sicuro la categoria. Ma c’è un altro fronte aperto, quello del calcioscommesse con il secondo grado del processo sportivo che si appresta a vivere la sua fase cruciale.

Alle 17 infatti si terrà l’udienza davanti alla Corte Federale d’Appello che ha ricevuto il ricorso del club biancoverde contro la penalizzazione di tre punti inflittagli dal Tribunale Federale Nazionale. L’avvocato Eduardo Chiacchio proverà a sferrare il colpo di coda sulla penalizzazione, ma tutto dipenderà dalla posizione di Francesco Millesi condannato in primo grado a cinque anni di squalifica per illecito sportivo.

La sentenza è attesa nella giornata di domani, ma secondo le indiscrezioni che rimbalzano da Roma non è da escludere un’emissione anticipata del verdetto d’appello già in tarda serata, presumibilmente dopo la disputa delle gare dell’ultima giornata del torneo di Serie B in modo da non intaccarne il regolare svolgimento.

Ciò potrebbe accadere in caso di dibattimento di breve durata, ipotesi da prendere in considerazione perché nella lista dei ricorrenti non figura la Procura Federale. Se così fosse, l’Avellino apprenderebbe l’esito del processo d’appello negli spogliatoi dopo il triplice fischio. Al momento la sentenza lampo resta una possibilità.

Quel che è certo invece è che si tratta del giorno più lungo della stagione, che i tifosi biancoverdi vivranno col fiato sospeso fino in fondo. L’attenzione naturalmente però la cattura il calcio giocato con il Partenio-Lombardi pressoché al completo della sua capienza pronto a spingere Walter Novellino e i suoi uomini verso l’obiettivo salvezza.