Avellino Calcio – Salvezza in tasca: lupi in preghiera a Montevergine

Avellino Calcio – Salvezza in tasca: lupi in preghiera a Montevergine

19 maggio 2017

Claudio De Vito – Un day after di raccoglimento in preghiera ai piedi di Mamma Schiavona voluto dai calciatori dell’Avellino, che già alla vigilia del delicato impegno salvezza con il Latina si erano recati all’Abbazia del Loreto ricevuti dall’abate Riccardo Luca Guariglia per la benedizione.

Alcuni di loro a metà mattinata sono saliti al Santuario di Montevergine per rendere omaggio alla Madonna che dall’alto della montagna ha vigilato sul Partenio-Lombardi. Un momento carico di fede religiosa per i vari Luigi Castaldo, William Jidayi, Federico Moretti, Angelo D’Angelo e altri che sono giunti scaglionati alla meta del pellegrinaggio.

Walter Novellino si rifocilla dopo la scalata di Montevergine

Walter Novellino si rifocilla dopo la scalata di Montevergine

Proprio il capitano biancoverde infatti ha optato per la soluzione più ardua, il percorso a piedi insieme al compagno di squadra Marco Perrotta, al direttore sportivo Enzo De Vito e soprattutto Walter Novellino insieme ai suoi collaboratori. Il tecnico di Montemarano ha raggiunto il santuario aiutandosi con un bastone di legno per poi essere accolto da una sostanziosa ricompensa di pane, formaggio e prosciutto gentilmente offerta da un venditore ambulante del posto.

Preghiera ma anche relax e spensieratezza per gli atleti biancoverdi che a più riprese hanno scherzato con il loro allenatore richiamando la metafora dello scalatore con la sua bandiera una volta arrivato in vetta. Ora per loro tre giorni di riposo, poi lunedì il ritrovo al Partenio-Lombardi verso il definitivo rompete le righe della stagione.