SALA STAMPA/ De Vito non si nasconde: “Niente alibi, chiediamo scusa”

SALA STAMPA/ De Vito non si nasconde: “Niente alibi, chiediamo scusa”

4 marzo 2017

Dal Partenio-Lombardi – L’Avellino si inchina in malo modo al Perugia, urla contro l’arbitro Manganiello ed allora al termine della gara è il direttore sportivo Enzo De Vito a presentarsi in sala stampa per analizzare il crollo verticale dopo nove risultati utili consecutivi.

“Senza dubbio una brutta partita condizionata da una tenuta fisica non ottimale” esordisce il ds dei lupi che però avverte subito: “Niente alibi, dobbiamo chiedere soltanto scusa – tuona – prendere cinque gol significa aver sbagliato tutto, può starci dopo una striscia di risultati positivi, certo dispiace ma alla squadra vanno fatti i complimenti perché tranne questa partita non hanno mai tirato i remi in barca”.

Il mancato turnover tra le cause principali di un k.o. pesante quanto inatteso. “C’è un allenatore preposto a compiere delle scelte – sottolinea De Vito – abbiamo la massima fiducia in lui. E’ stata una partita no, mi auguro sia soltanto una parentesi. Peccato per le due espulsioni che ci costringeranno a cambiare contro la Spezia”.

Calcioscommesse e direzione di gara: le note dolenti che in qualche minima parte probabilmente hanno favorito la debacle. “Non è stata certamente una bella settimana e mi riferisco anche al gol all’ultimo minuto contro la Pro Vercelli – spiega – il processo dà fastidio e non fa piacere per un qualcosa che non si è commesso. Abbiamo fiducia nella giustizia sportiva e ordinaria ma al di là di tutto l’augurio è che i ragazzi resettino e ripartano”.