Avellino Calcio – Rinnovo, dopo Castaldo tocca a D’Angelo

Avellino Calcio – Rinnovo, dopo Castaldo tocca a D’Angelo

5 luglio 2018

di Claudio De Vito – Da una bandiera all’altra con il comune denominatore della voglia di indossare ancora la casacca biancoverde. Dopo Luigi Castaldo, è il turno di Angelo D’Angelo che preme per il prolungamento del contratto in scadenza l’anno prossimo. Non si segnalano particolari criticità nell’approccio alla trattativa per il rinnovo con la fumata bianca attesa durante il pre-campionato.

Capitan D’Angelo, 33 anni a settembre, firmò l’ultimo prolungamento nel gennaio 2017 e ora con il suo agente si accinge a trattare il consolidamento di un matrimonio iniziato a dicembre 2009 in Serie D. Per il mastino di Ascea si profilerebbe lo stesso scenario di Castaldo con prolungamento per altri due anni fino al 2021.

Se la trattativa – come sembra – dovesse andare in porto, Angelo D’Angelo diventerebbe l’uomo dei record tagliando il traguardo del decennio di militanza tra le fila dei lupi. Bandiera di nome e di fatto grazie al suo status in rosa che gli consente di non occupare posto in lista over. Per D’Angelo il rinnovo del contratto dovrebbe essere una pura formalità.