Avellino, riecco Tedeschi

Avellino, riecco Tedeschi

2 luglio 2018

di Claudio De Vito – A volte ritornano. Le strade dell’Unione Sportiva Avellino e di Gaetano Tedeschi sembrano destinate ad incrociarsi di nuovo a distanza di quindici anni dalla seconda esperienza alla presidenza del club biancoverde. Tedeschi precedette Pasquale Casillo nella stagione 2003/2004, prima ancora fu al timone all’inizio degli anni Novanta dal ’91 al ’94.

Oggi invece si prepara ad affiancare Walter Taccone. Da qualche giorno i contatti e gli incontri tra il manager ex Bonatti, 65 anni il prossimo 7 luglio, e il patron dell’Avellino si sono intensificati al punto che giovedì potrebbe essere addirittura il giorno delle presentazioni ufficiali. Gaetano Tedeschi infatti starebbe lavorando all’acquisizione di un pacchetto di minoranza dalla percentuale ancora sconosciuta. E a quanto pare lo starebbe facendo per conto di un fondo statunitense.

La sua però non sarebbe una mera attività di intermediazione tra le parti della trattativa dal momento che per lui sarebbe pronto un ruolo nei quadri societari. Taccone e Tedeschi, un possibile sodalizio di cui Irpinianews vi aveva già riferito lo scorso 12 aprile nel bel mezzo della trattativa Italpol. Patron Taccone dunque avrebbe finalmente trovato l’agognato partner: nel caos generato dall’inchiesta sui conti societari, un rilancio che arriva direttamente dal passato.