Tra Procura Federale e Teramo: Capuano si fa in due

Tra Procura Federale e Teramo: Capuano si fa in due

16 gennaio 2020

di Claudio De Vito. E’ una giornata piuttosto intensa quella appena iniziata per Ezio Capuano che in mattinata sarà a Roma presso gli uffici della Procura Federale. Il tecnico dell’Avellino deve difendersi dall’accusa di aver rilasciato dichiarazioni lesive della reputazione della classe arbitrale nel post-gara di coppa dello scorso 27 novembre, quando al Partenio-Lombardi andrò in scena il match con la Ternana.

Il finale di gara fu piuttosto concitato per via di un gol annullato che avrebbe consentito ai lupi di agguantare in extremis i tempi supplementari. Ezio Capuano proverà a convincere gli 007 federali a non avviare un procedimento nei suoi confronti. In caso di deferimento ed eventuale successiva condanna, il trainer di Pescopagano incapperebbe in un’ammenda come prevede l’articolo 23 del Codice di Giustizia Sportiva, che per i casi ritenuti gravi rimanda anche all’articolo 9, ovvero alla previsione di una squalifica oltre all’ammenda che parte da 2.500 euro.

Un’altra ammenda al rischia la società a titolo di responsabilità oggettiva ex articolo 6 CGS che però il susseguente articolo 7 in qualche modo mitiga. La responsabilità oggettiva infatti può essere esclusa o attenuata sulla base della valutazione, da parte dell’organo giudicante, dell’ “adozione, idoneità, efficacia ed effettivo funzionamento del modello di organizzazione, gestione e controllo di cui all’art. 7, comma 5 dello Statuto”. In altre parole il tribunale si pronuncia dopo aver valutato l’operato della società finalizzato a “prevenire il compimento di atti contrari ai principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto”.

Terminata l’audizione, Ezio Capuano si catapulterà nuovamente ad Avellino dove alle 17.30 farà le prove generali anti-Teramo contro il Manocalzati, formazione del campionato di Promozione. Il modulo in terra abruzzese dovrebbe essere il 3-4-3 alla luce della penuria di centrocampisti. Matteo Rossetti sembra essere l’unica valida opzione per affiancare Alessandro Di Paolantonio in mediana. In difesa invece scalpita Francesco Bertolo, che già in giornata dovrebbe ottenere l’ok per il tesseramento.