Avellino-Pro Vercelli 1-0, Novellino: “Vittoria del gruppo e credo ai playoff”

Avellino-Pro Vercelli 1-0, Novellino: “Vittoria del gruppo e credo ai playoff”

25 ottobre 2017

“E’ la vittoria di tutti in un periodo un po’ particolare, dei miei giocatori, della società e dello staff medico” . Walter Novellino fa quadrato dopo la vittoria sulla Pro Vercelli e distribuisce i meriti di un Avellino ritrovato con il minimo sforzo marchiato a fuoco da Raul Asencio.

“Abbiamo subito tante critiche – ha aggiunto il tecnico biancoverde rincarando la dose – ho sentito tante cose ingiuste, ci può stare un momento di difficoltà anche se non a livello di gioco. Il primo tempo non mi è piaciuto per come intendo io il calcio – ha spiegato – nel secondo tempo invece siamo andati bene sulle fasce, non viaggiamo al massimo ma abbiamo dimostrato di essere vivi e non subire gol è stato importante”.

Vinta la paura che all’inizio ha giocato brutti scherzi condizionando la prestazione: “Inizialmente eravamo tutti un po’ tesi – ha ammesso Walter Novellino – nella ripresa ho chiesto alla squadra di alzarsi, i cambi hanno dato profondità e ampiezza. Sull’1-0 c’è stata un po’ di paura ma rispetto alle altre gare abbiamo costruito palle-gol. Ci siamo ritrovati con questa vittoria e ai playoff ci credo davvero”.

Federico Moretti croce e delizia con il rosso e l’assist per Raul Asencio ma secondo Walter Novellino “è recuperato, quando sta bene fisicamente è un signor giocatore, dispiace per l’espulsione perché ha bisogno di continuità”. L’Avellino perderà lui per una gara e Leonardo Morosini per i prossimi mesi: “E’ una perdita importante perché è un calciatore che ha qualità e che crea superiorità numerica quando le partite sono bloccate”.