VIDEO/ Novellino rialza l’Avellino: “E’ il tuo esame di riparazione”

20 ottobre 2017

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – “Siamo stati bocciati, ma c’è sempre un esame di riparazione”. Walter Novellino prova ad archiviare così la sconfitta nel derby per rivolgere lo sguardo alla trasferta di Pescara.

Ma le critiche feroci non gli sono andate giù: “Non mi sento affatto colpevole, è una parola grossa – ha confessato il tecnico biancoverde – io sono abituato a dare il massimo sul campo. Anche noi stiamo male per quello che è successo contro la Salernitana. Ho fatto e farò sempre l’interesse dell’Avellino, ho letto di disastro tattico ma ho le spalle larghe, accetto tutto. Fortunatamente c’è sempre un’occasione di riscatto, abbiamo la possibilità di reagire”.

Le cause del tracollo a mente fredda: “Non parlerei di calo fisico, piuttosto il gol del 2-1 ci ha condizionati ed è subentrata la paura. La responsabilità è mia – ha ribadito – i ragazzi devono soltanto pensare che, come dicono a Napoli, la nottata è passata e che domani a Pescara dovranno dimenticare tutto”.

“Combine? Non scherziamo” ha affermato seccato Walter Novellino che ha sottolineato: “Sono cose brutte, noi invece siamo gente perbene come tutte le persone della città di Avellino, chi ha detto ciò è in malafede”. Minala uomo derby ma anche impunito: “E’ andato ad istigare il mio pubblico, lui ha preso una giornata e Migliorini tre, ritengo non sia giusto, vorrei che la mia società intervenisse su questo aspetto”.

Porte chiuse tutta la settimana con la formazione difficile da decifrare. Il tecnico di Montemarano dovrebbe proporre Emanuele Suagher, Soufiane Bidaoui e Raul Asencio come novità al posto rispettivamente di Marco Migliorini, Salvatore Molina e Leonardo Morosini.