Perugia-Avellino: no alla Tessera, sì alla beffa

Perugia-Avellino: no alla Tessera, sì alla beffa

26 ottobre 2017

Il settore ospiti dello stadio “Renato Curi” sarà riservato ai soli residenti in Campania in occasione del match Perugia-Avellino in programma lunedì 6 novembre alle 20.30. Lo ha stabilito l’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive in ragione del profilo di rischio che la gara presenta.

Pertanto non sarà necessaria la Tessera del Tifoso per accedere al settore ospiti. Un passo in avanti compiuto ormai dall’inizio della stagione calcistica sulla base del Protocollo d’Intesa di agosto, ma ancora una volta varrà la prescrizione della residenza. Al settore ospiti infatti potranno accedere soltanto i supporters biancoverdi che partiranno alla volta dell’Umbria da Avellino, dalla provincia e dall’intera Campania.

Beffati pertanto tutti i tifosi irpini del Nord e del Centro Italia, come quelli dell’Avellino Club Roma intenzionati a supportare la squadra di Walter Novellino al “Renato Curi”. Era accaduto anche in occasione dell’esterna di Bari con numerose proteste. Eliminata ormai quasi del tutto la Tessera del Tifoso, ma qualche restrizione resta e fa discutere i sostenitori non soltanto irpini ma di tutta Italia.

Un anno fa alcuni tifosi biancoverdi furono aggrediti e rapinati da un gruppo di ultras perugini successivamente individuati, daspati e denunciati. Ora, alla luce dei fatti dello scorso anno, l’Osservatorio ha dettato le linee guida per l’ordine pubblico che comprendono anche l’impiego da parte dell’Avellino di propri steward.