Avellino-Perugia, le probabili formazioni

Avellino-Perugia, le probabili formazioni

4 marzo 2017

La risposta sul campo e l’abbraccio del pubblico amico per spazzare via l’incubo della penalizzazione per il calcioscommesse. L’Avellino torna al Partenio-Lombardi ospitando il Perugia dei tanti sentimenti non soltanto per Novellino, ma anche per i suoi attaccanti Ardemagni ed Eusepi. Occorre rimpinguare il bottino della continuità in modo da rendere il più indolore possibile in ottica salvezza la mannaia della giustizia sportiva e allo stesso tempo cancellare ogni traccia di contraccolpo psicologico dopo il pari beffa di Vercelli.

Aspettative, obiettivi e speranze che Novellino riporrà nel suo collaudato 4-4-1-1 con una o al massimo due novità dal primo minuto rispetto al turno infrasettimanale. Scontato il rientro di Belloni che ha saltato due partite: l’ex Ternana sostituirà D’Angelo sulla fascia sinistra. In difesa Gonzalez potrebbe riposare lasciando il posto a Perrotta con Laverone spostato di nuovo a destra nel suo lato naturale. Verde e Ardemagni in avanti.

Il Perugia si presenta in Irpinia con la difesa decimata dalle squalifiche. Tre quarti del pacchetto arretrato è out con Belmonte, Volta e Monaco che non saranno della partita insieme allo storico infortunato Mancini. Penuria di centrali allora per Bucchi che recupera almeno Del Prete per la corsia destra: in mezzo giocano l’esordiente classe ’98 Dossena e il terzino Di Chiara con Fazzi adattato a sinistra. Acampora il sostituto dell’altro squalificato Brighi in mediana. Forte dovrebbe resistere nel ballottaggio con Di Carmine in attacco.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Avellino (4-4-1-1): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Laverone; Lasik, Moretti, Paghera, Belloni; Verde; Ardemagni.

A disp.: Lezzerini, Perrotta, Migliorini, D’Angelo, Eusepi, Castaldo, Omeonga, Solerio, Camarà. All.: Novellino.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Asmah, Bidaoui, Gavazzi.

Ballottaggi: Perrotta-Gonzalez 55%-45%.

Perugia (4-3-3): Brignoli; Del Prete, Dossena, Di Chiara, Fazzi; Ricci, Dezi, Acampora; Mustacchio, Forte, Guberti.

A disp.: Elezaj, Gnahoré, Panaioli, Di Carmine, Nicastro, Terrani, Di Nolfo, Panaioli, Garofalo, Achy. All.: Bucchi.

Squalificati: Belmonte, Brighi, Monaco, Volta.

Indisponibili: Mancini, Rosati.

Ballottaggi: Mustacchio-Nicastro 55%-45%; Forte-Di Carmine 55%-45%.

Arbitro: Manganiello di Pinerolo. Assistenti: Bellutti di Trento e Grossi di Frosinone. Quarto uomo: Luciano di Lamezia Terme.