DIARIO DAL RITIRO/ Novellino pensa al Taranto e saluta Sbaffo

DIARIO DAL RITIRO/ Novellino pensa al Taranto e saluta Sbaffo

28 luglio 2017

Cascia, Claudio De Vito – E’ iniziata la vigilia di Avellino-Taranto, amichevole che manderà in archivio le due settimane di ritiro in Valnerina. Walter Novellino attende una reazione significativa in termini di gioco e di atteggiamento da parte dei suoi uomini dopo la deludente prova offerta contro il Monticelli mercoledì.

Il penultimo giorno di ritiro in quel di Cascia (la squadra partirà per l’irpinia dopo il match con i pugliesi per usufruire della domenica e probabilmente anche del lunedì di riposo in vista dell’esordio in Tim Cup contro Matera o Casertana) è stato contrassegnato dalla partenza di Alessandro Sbaffo. Il centrocampista marchigiano, ai margini del gruppo praticamente dal raduno ad Avellino, ha salutato tutti per dire sì all’Albinoleffe a titolo definitivo con deposito del contratto atteso già in giornata.

La rosa attualmente a disposizione del tecnico di Montemarano scende pertanto a quota 27 elementi con Davide Gavazzi atteso nei prossimi giorni direttamente al Partenio-Lombardi e Stephane Omeonga che resta un punto interrogativo con qualche piccolo spiraglio di ritorno che si è aperto nelle ultime ore.

Restano da piazzare Mohamed Soumarè (out per un problema alla caviglia in mattinata), Guido D’Attilio e Luciano Arciello (guai al ginocchio). Per William Jidayi la Casertana ha raggiunto l’accordo con l’Avellino ma il calciatore è intenzionato a rimanere in biancoverde anche con il contratto a scadenza. Non solo mercato in uscita perché la società biancoverde deve puntellare la difesa e la zona offensiva con un fantasista per il 4-1-4-1, che rappresenta la priorità di Walter Novellino per rendere imprevedibile il gioco tra le linee.

Alla Magrelli Active area lavoro in campo e in palestra con la cura delle trame offensive e l’allenamento della linea difensiva con Pierre-Yves Ngawa sempre più nelle grazie del trainer biancoverde. Segnali di ripresa lanciati da Francesco Di Tacchio che ha svolto lavoro differenziato. L’ex centrocampista di Pisa, Ascoli e Virtus Entella potrebbe giocare uno spezzone di partita domani. Regolarmente in campo invece Idrissa Camarà, fermo ieri pomeriggio.

In partitella timide prove di 3-5-2 opposto al consueto 4-1-4-1. La difesa a tre è stata composta da Jidayi, Kresic (alternati rispettivamente con Ngawa e Suagher) e Migliorini, con Pecorini e Falasco esterni. In avanti Camarà con Castaldo o Ardemagni per quello che potrebbe essere un modulo utile in qualche occasione durante la stagione o a gara in corso.

Durante l’allenamento, Walter Novellino ha ricevuto la visita del sindaco di Cascia Mario De Carolis e dell’assessore Monica Del Piano. Uno scambio di battute cordiale con il tecnico biancoverde che ha ringraziato il primo cittadino per l’ospitalità mostra nei confronti del club e della squadra.