Avellino Calcio – Novellino velocizza la difesa e pazienta per Cabezas

Avellino Calcio – Novellino velocizza la difesa e pazienta per Cabezas

15 gennaio 2018

Claudio De Vito – E’ scattata la missione Brescia per l’Avellino che oggi pomeriggio ha compiuto il primo passo della marcia di avvicinamento alla trasferta del “Rigamonti”. Lupi al lavoro al Partenio-Lombardi per mettere nel mirino la squadra passata nuovamente nelle mani di Roberto Boscaglia dopo l’esonero di Pasquale Marino. L’oramai ex tecnico delle rondinelle dovrà stracciare gli appunti presi sabato in tribuna a Frosinone durante l’amichevole persa 2-0 dai lupi.

Walter Novellino invece ha preso nota di una possibile modifica alla difesa in vista della ripresa. Pierre Ngawa a Brescia potrebbe essere accentrato per rendere meno statico il reparto. Il belga giocherebbe al fianco di Marco Migliorini, tornato in gruppo, con Riccardo Marchizza e Anton Kresic tagliati fuori in un solo colpo. Sugli esterni agirebbero Lorenzo Laverone – anche lui di nuovo in campo – a destra e Simone Rizzato a sinistra, anche se quest’ultimo oggi ha lavorato a parte insieme a capitan D’Angelo.

C’è tutta una settimana davanti però per valutare il miglior assetto difensivo nel collaudato 4-4-1-1, che dovrà attendere ancora per l’inserimento di Bryan Cabezas. L’ecuadoregno di proprietà dell’Atalanta era atteso questa sera a Napoli, ma il suo arrivo è slittato di 24 ore. Per lui mercoledì il primo allenamento alla corte di Walter Novellino che oggi non ha potuto vedere all’opera Carlo De Risio per via del tira e molla con il Padova.

Out anche Matteo Ardemagni ma per altre ragioni. Il numero nove biancoverde, che al Brescia ha segnato ben dieci volte in carriera, deve gestirsi per via dei fastidi muscolari tra pube e adduttore. Se non dovesse farcela, domenica Luigi Castaldo giocherebbe alle spalle di Raul Asencio con Davide Gavazzi pronto a subentrare da falsa seconda punta in virtù della condizione non ancora ottimale.