Avellino Calcio – Novellino pensa agli uomini per il derby

Avellino Calcio – Novellino pensa agli uomini per il derby

27 aprile 2017

Claudio De Vito – Rotta sul derby con le lancette dell’allenamento spostate all’ora di pranzo. La trasferta di Benevento si prepara con la tattica, con le motivazioni ma anche con la rimodulazione dei ritmi giornalieri in funzione della disputa del match alle 12:30.

Ed allora sveglia presto, subito un sostanzioso apporto di carboidrati per affrontare la seduta di lavoro e poi tutti in campo con la mente protesta al riscatto dopo la battuta d’arresto di Ascoli Piceno. “La salvezza passa da Benevento” ha sottolineato a caldo in terra marchigiana Walter Novellino, generando uno dei tanti stimoli che il sentito confronto tra le due tifoserie innesca in automatico.

Ma i biancoverdi dovranno invertire la rotta sul piano dell’atteggiamento, recuperando quella grinta e quella determinazione che hanno fatto la differenza dall’acuto sulla Spal al pari con il coltello tra i denti contro il Cesena. Non mancherà la spinta del pubblico biancoverde impaziente di invadere il Sannio in mille unità per quella che è diventata la gara che vale un’intera stagione.

Uno dei candidati a consegnarla nelle mani dell’Avellino è Matteo Ardemagni al rientro dalla squalifica. Già a segno contro la Salernitana, il bomber milanese vuole completare l’opera colpendo anche i giallorossi. Con lui in attacco dovrebbe esserci Umberto Eusepi qualche metro più indietro con Luigi Castaldo ex di turno mancato per via della squalifica.

Grandi manovre annunciate invece sulla catena di destra del 4-4-1-1 in virtù dell’infortunio di Alejandro Gonzalez. L’uruguayano è fermo ai box per una contusione al ginocchio e va verso il forfait. Se – come assai probabile – non dovesse farcela, Lorenzo Laverone arretrerebbe di qualche metro con l’inserimento di Richard Lasik sulla linea dei centrocampisti.  Tutto confermato il resto degli interpreti a meno che Walter Novellino non decida di rilanciare dal primo minuto Stephane Omeonga accanto a Federico Moretti.