Novellino, avanti tutta: “Avellino, è un momento cruciale della stagione”

Novellino, avanti tutta: “Avellino, è un momento cruciale della stagione”

17 febbraio 2017

Dal Partenio-Lombardi – Tra sogno e realtà. Walter Novellino sceglie la seconda via, quella più razionale che si addice ad un tecnico navigato come lui. L’Avellino è reduce dallo scacco al Verona con il morale a mille verso la trasferta di Cittadella ma il trainer biancoverde frena riportando tutti nella realtà, che è anche la via più comoda da percorrere per il Veneto.

“E’ giusto sognare ma la realtà è che andiamo su un campo difficile contro una squadra che può metterci in grossa difficoltà con le sue giocate – ha spiegato in conferenza stampa Walter Novellino – dovremo affrontarla con la giusta mentalità, con la cosiddetta cazzimma e senza voli pindarici”.

Salvezza e nulla di più. Novellino approccia il Cittadella con sano realismo: “Vorrei che i ragazzi capissero il momento in cui ci troviamo, è una fase importante della stagione. Certe gare bisogna saperle giocare in modo da raggiungere al più presto la salvezza. Serve la giusta cattiveria”.

Tegole Djimsiti e Paghera, quest’ultimo alle prese con una lieve distrazione. L’albanese sarà rimpiazzato da Gonzalez: “Può sostituirlo bene, Migliorini è convocato ma non è ancora pronto – ha detto Novellino – non ho tanti difensori a disposizione. Gonzalez può fare molto bene il centrale”. Omeonga invece scalda i motori per prendere il posto del mediano bresciano alla luce delle non perfette condizioni di D’Angelo.