Avellino-Novara, la Curva Sud ospita la Polisportiva San Giacomo

Avellino-Novara, la Curva Sud ospita la Polisportiva San Giacomo

8 marzo 2017

Metti una pesante sconfitta con il risultato di 4-1 per l’Avellino e la delusione che viene fuori in automatico. E’ stato così circa un anno fa per i tifosi biancoverdi che però dopo il pesante crollo del “Piola” di Novara trovarono la forza per stare al fianco dei ragazzini della Polisportiva San Giacomo impegnati in una partita su un campetto dell’antistadio.

Era il 6 febbraio ed un gruppo di supporters irpini diede vita ad una sorta di Curva Sud in miniatura a sostegno dei piccoli calciatori del San Giacomo. L’amarezza per la debacle dell’Avellino si trasformò subito in euforia e spensieratezza. Un festante siparietto di reciproca simpatia che nel tempo è sfociato in gemellaggio rafforzato dal vincolo di solidarietà nel nome del piccolo Matteo, giovanissimo tifoso biancoverde che ha vinto la sua battaglia di vita con al fianco anche i ragazzi della Polisportiva novarese.

Così la prossima settimana, in occasione di Avellino-Novara, Roberto Pizzighello e i suoi giovani calciatori saranno ospiti della Curva Sud Avellino attraverso l’associazione Dino Gasparro. A spese del tifo organizzato e di quanti vorranno contribuire, i Pizziboys riceveranno l’accoglienza dell’Irpinia a partire da venerdì prossimo 17 marzo presso un hotel del capoluogo avellinese dove alloggeranno.

Il mattino successivo è in programma una partitella con una rappresentativa di supporters della Curva Sud guidata dall’ex bomber dei lupi Gigi Molino. Poco prima della gara al Partenio-Lombardi i ragazzi del San Giacomo saranno protagonisti del giro d’onore e la domenica mattina per loro visita al santuario di Montevergine.