Avellino Calcio – Moretti, nuovo stop. Arrivederci Cabezas: torna in Ecuador

Avellino Calcio – Moretti, nuovo stop. Arrivederci Cabezas: torna in Ecuador

28 febbraio 2018

Claudio De Vito – La spedizione dell’Avellino a Empoli è terminata questa mattina poco prima delle luci dell’alba, quando il bus biancoverde partito dal “Castellani” in piena notte ha riportato a casa il gruppo festante per il pari prezioso strappato alla capolista. Ci sarà tutta la giornata e la mattinata di domani per smaltire le fatiche del campo e lo stress logistico del viaggio (con disagi all’andata per la neve) provocati da un turno infrasettimanale dispendioso a livello di energie fisiche e mentali.

Domani alle 15 Walter Novellino ritroverà la sua truppa al Partenio-Lombardi per iniziare a pensare alla sfida di domenica con il Bari. Il tecnico biancoverde ha previsto la disputa di un test con la Primavera (porte aperte) per valutare la condizione generale del gruppo in pieno tour de force.

Certa l’assenza di Federico Moretti che ha riportato una ricaduta al flessore della coscia destra nel gelo di Empoli. Lo sfortunato centrocampista biancoverde, già k.o. nell’ultimo periodo anche a causa di un attacco febbrile, nelle prossime ore si sottoporrà ad appositi esami diagnostici per quantificare il danno muscolare. Per lui si teme lo stiramento con qualche settimana di stop.

Sicura la sua assenza con il Bari, come quella di Bryan Cabezas volato in Ecuador per vivere accanto alla compagna Thais il lieto evento della nascita della figlia. Salvo ritardi, l’ecuadoregno dovrebbe tornare ad Avellino il 9 marzo, giusto in tempo per il derby con la Salernitana ma andranno valutati anche gli effetti che il fuso orario e la traversata dal Sud America avranno sul calciatore.

Le soluzioni a Walter Novellino però non mancheranno come ha dimostrato proprio la gara di Empoli. Il trainer di Montemarano contro il Bari dovrà rinunciare anche a capitan D’Angelo, squalificato per un turno per un’espulsione assai discussa, ma ritroverà Davide Gavazzi risparmiato per favorire una gestione oculata del suo fisico.

L’ex Ternana tornerà ad agire alle spalle dell’unica punta con Carlo De Risio ancora titolare al fianco di Francesco Di Tacchio. In difesa Anton Kresic ha scalzato Marco Migliorini con due buone prestazioni  diventando inamovibile. Luigi Castaldo infine dovrebbe essere pronto direttamente per il derby dell’11 marzo.