Calcio – Urlo Mokulu sul Livorno: l’Avellino torna a volare. Rivivi il live

Calcio – Urlo Mokulu sul Livorno: l’Avellino torna a volare. Rivivi il live

27 febbraio 2016

Claudio De Vito – L’Avellino batte il Livorno con le reti di Tavano e Mokulu e si rilancia in zona play-off.

SECONDO TEMPO

45’+5′ – E’ FINITA! L’Avellino torna alla vittoria dopo un mese e mezzo. Decisivo l’acuto di Mokulu nella ripresa. Prima di lui in gol Tavano e Vergara, entrambi ex di turno. I lupi rosicchiano un punto all’ottava portandosi a due lunghezze dal perimetro play-off.

45′ – Ancora cinque minuti di sofferenza per l’Avellino.

44′ – Avellino leggermente in affanno sul piano fisico.

42′ – Nel Livorno Comi sostituisce Gasbarro. Panucci tenta il tutto per tutto.

41′ – Vantaggiato sfiora il pareggio. Cross dalla destra di Moscati, Vantaggiato prende l’ascensore e stacca di testa, palla che esce di un soffio. Brivido per i lupi.

38′ – Scambio in area Vantaggiato-Antonini con quest’ultimo che conclude con l’esterno sinistro abbondantemente a lato.

36′ – Doppia sostituzione per il Livorno: dentro Moscati per Biagianti e Luci per Cazzola.

34′ – Match avaro di sussulti dopo il nuovo vantaggio biancoverde. Si gioca molto sui nervi.

31′ – Il Livorno sembra non averne più. L’Avellino invece ha la forza per proiettarsi in avanti tuttavia senza costrutto.

24′ – Ultima sostituzione per i lupi con Chiosa che rileva Visconti.

22′ – Ammonito Vantaggiato per proteste dopo un contatto nella sua trequarti con Biraschi.

21′ – L’Avellino ora cerca il gol della sicurezza contro un Livorno che resta minaccioso.

14′ – MOKULU! Avellino di nuovo in vantaggio con il belga che raccoglie col destro in area un suggerimento di Pisano e beffa Pinsoglio dopo aver fatto sbattere la sfera sul palo. 2-1 Avellino.

12′ – Angolo di Paghera per il siluro col sinistro di Visconti, palla ribattuta da un difensore con la traiettoria diegnata nello specchio nella porta.

11′ – Subito il secondo cambio: esce Tavano, entra Joao Silva.

10′ – Tesser cambia inserendo Paghera per Arini.

9′ – Il Livorno pareggia con Vergara. Angolo di Schiavone dalla destra, respinta raccolta da Cazzola, il sinistro disinnescato da Frattali, palla a Baez che rimette al centro per Vergara lesto ad insaccare per il secondo gol dell’ex di giornata. 1-1 tra Avellino e Livorno.

6′ – Cazzola verticalizza per Baez, Pisano è in ritardo nella diagonale ma il diagonale dell’uruguayano è debole e parato a terra da Frattali. Occasione d’oro per il Livorno.

2′ – Livorno col 4-3-1-2 anche in fase di possesso palla.

1′ – Si riparte. Squadre in campo con gli stessi effettivi.

PRIMO TEMPO

45’+1′ – Termina il primo tempo con i biancoverdi avanti. Decisivo fino a questo momento Tavano con l’acuto in piena area a capitalizzare l’imbucata di Visconti. 1-0 all’intervallo.

44′ – TAVANO! Avellino in vantaggio! Cross teso di Visconti dalla sinistra, Tavano come un rapace si avventa sul pallone e beffa Pinsoglio scavalcato dalla zampata. Marcatura da vero bomber per l’ex Empoli che torna ad esultare con il classico gol dell’ex.

42′ – Guizzo di Mokulu che riceve al limite da Gavazzi, la botta col destro è centrale. L’Avellino chiude la prima frazione in attacco.

41′ – Primo ammonito del match: è Baez, sanzionato dall’arbitro per proteste.

40′ – Tavano si mette in luce sul prolungamento di testa di Mokulu, il mancino velleitario da dentro l’area termina alle stelle.

36′ – BASTIEN! Il folletto belga scuote l’Avellino con una galoppata di 20 metri ed il destro al limite che sibila il palo alla destra di Pinsoglio.

33′ – Break di Biraschi che dai 25 metri sugli sviluppi di un corner lascia partire un destro che termina di un metro e mezzo a lato.

32′ – L’Avellino subisce l’iniziativa avversaria e non riesce ad affacciarsi con incisività dalle parti di Pinsoglio.

31′ – Vantaggiato sfonda a sinistra e calcia col mancino, esterno della rete per lui ma il Livorno continua a premere.

28′ – Doppia occasione Biagianti prende in controtempo la linea difensiva, sbuca su un taglio di Antonini dalla destra, Frattali respinge. Sullo sviluppo dell’azione, Vajushi calcia, un rimpallo favorisce Vantaggiato che a tu per tu con Frattali si fa ipnotizzare. Il portiere biancoverde ci mette due pezze provvidenziali.

25′ – Avellino scarico e che sbanda in difesa. Vantaggiato scatta sul filo del fuorigioco e appoggia a rimorchio per Baez, il destro in area viene sporcato sull’esterno della rete di un soffio.

23′ – Schiavone pericoloso su punizione, la parabola tesa a rientrare dalla trequarti sinistra sorprende Frattali che deve intervenire con i piedi.

20′ – Si riscalda già Paghera a bordo campo.

17′ – Traversone insidioso di Baez, Vantaggiato sfiora l’impatto in mezzo a due difensori, Frattali esce e in due tempi sbroglia la matassa.

16′ – Ritmi bassi al Partenio-Lombardi dove l’Avellino non riesce a fare la partita complice un Livorno ben messo in campo e reattivo sulle ripartenze.

12′ – Livorno ancora minaccioso con Schiavone che imbecca in profondità Baez, Pisano è in difficoltà ma l’uruguayano in corsa spedisce alto da buona posizione.

12′ – La manovra dell’Avellino parte sempre da Gavazzi, autentica fonte di gioco a centrocampo.

10′ – Cross di Pisano dalla destra, Vergara si arrangia su Mokulu, palla al limite dell’area per Gavazzi che schiaccia troppo la conclusione larga alla destra di Pinsoglio.

8′ – 4-3-3 per gli ospiti che però interpretano la fase di non possesso mettendosi a specchio rispetto all’Avellino con Vajushi vertice alto del rombo.

6′ – Il Livorno replica pericolosamente con Vantaggiato che entra in area ma trova Jidayi che si immola in maniera provvidenziale davanti a Frattali.

5′ – Chance per l’Avellino. Tavano di sponda fa proseguire Gavazzi, l’appoggio ravvicinato a Bastien che carica il destro dal limite ma Pinsoglio para.

4′ – Bastien costretto a fare molto movimento tra le linee in virtù della stretta marcatura di Schiavone.

3′ – Avellino molto aggressivo in queste prime battute.

1′ – SI PARTE! Avellino con la consueta tenuta casalinga, Livorno col completo da trasferta costituito da maglia bianca e pantaloncini amaranto.

0′ – Scarsa l’affluenza di pubblico al Partenio-Lombardi con poco più di 4000 spettatori a gremire le gradinate dello stadio.

0′ – Nel Livorno a sorpresa c’è Cazzola al posto di capitan Luci. Gasbarro invece resiste e vince il ballottaggio con Lambrughi sulla fascia mancina di difesa. Vantaggiato guida il tridente offensivo.

0′ – Visconti e Bastien vicino i rispettivi ballottaggi sulla sinistra e tra le linee. Novità D’Angelo in mediana con Arini e Gavazzi. In attacco ancora fiducia al tandem Mokulu-Tavano. Queste le scelte di Attilio Tesser per la sfida al Livorno.

Avellino – Livorno 2-1

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pisano, Jidayi, Biraschi, Visconti (24′ st Chiosa); D’Angelo, Arini (10′ st Paghera), Gavazzi; Bastien; Mokulu, Tavano (11′ st Joao Silva).

A disp.: Offredi, Pucino, Insigne, Sbaffo, D’Attilio, Migliorini.

All.: Attilio Tesser.

Livorno (4-3-3): Pinsoglio; Antonini, Ceccherini, Vergara, Gasbarro (42′ st Comi); Cazzola (36′ st Luci), Schiavone, Biagianti (36′ st Moscati); Vajushi, Vantaggiato, Baez.

A disp.: Ricci, Emerson, Lambrughi, Borghese, Palazzi, Bunino.

All.: Christian Panucci.

Arbitro: Antonio Rapuano della sezione di Rimini.

Assistenti: Damiano Di Iorio della sezione di Verbania e Marco Citro della sezione di Battipaglia.

Reti: 44′ pt Tavano, 9′ st Vergara, 14′ st Mokulu.

Note: ammoniti al 41′ pt Baez (L), al 22′ st Vantaggiato (L) per comportamento non regolamentare, al 50′ st Paghera (A) per gioco scorretto; angoli 5-8; recuperi 1′ pt e 5′ st.