Avellino Calcio – Torneranno biancoverdi: focus sui calciatori in prestito

Avellino Calcio – Torneranno biancoverdi: focus sui calciatori in prestito

28 aprile 2016

Ancora un paio di mesi, dopodiché sarà tempo di tornare alla base per i quattro calciatori che l’Avellino ha ceduto in prestito tra le sessioni di mercato estiva ed invernale.

Da gennaio, gli occhi della dirigenza biancoverde sono puntati verso la Basilicata, dove si è trasferita una folta colonia di baby biancoverdi. Al Melfi sono finiti Mohamed Soumarè, Maxime Giron e Simone Petricciuolo, spediti in gialloverde per farsi le ossa anche alla luce del poco spazio alle dipendenze di Attilio Tesser.

L’aria della Lega Pro ha fatto bene al belga e al francese, i quali si sono messi in mostra alla corte di Guido Ugolotti diventando perni del suo scacchiere. Premiata dunque la scelta dell’Avellino di privilegiare il club lucano per la crescita dei suoi giovani, valorizzati e ora pronti per una nuova esperienza in Irpinia.

Giron ha collezionato quattordici presenze condite da due reti da esterno sinistro della difesa a quattro. Soumarè è stato impiegato in più ruoli: da trequartista centrale, destro o sinistro nel 4-2-3-1; da prima punta- in assenza di Masini – nel 4-2-3-1 o nel 4-3-3.

Due gol in tredici apparizioni per lui che, all’atto del prestito, ha prolungato il contratto con l’Avellino fino al 2019. Discorso in cantiere anche per Giron, sul quale il sodalizio di Piazza Libertà punta molto per la prossima stagione.

Soltanto cinque presenze da terzino destro invece per Petricciuolo che, come un anno fa ad Aversa, non è riuscito ad imporsi durante la parentesi temporanea in Lega Pro. Rientrerà dal prestito in scadenza (2017): il suo accordo andrà discusso.

Annata discreta per Andrea Arrighini che non rientra però nei piani biancoverdi della prossima stagione dopo un anno e mezzo di prestito tra Pisa e Cosenza. In Calabria per lui finora sette centri in trentadue partite nel 4-4-2 di Roselli.

Il club rossoblu vanta un’opzione per il riscatto che, alla luce del rendimento tutto sommato positivo dell’attaccante pisano, potrebbe essere esercitata. In caso contrario, l’Avellino dovrebbe cercare un altro acquirente, preferibilmente a titolo definitivo, per un calciatore contrattualizzato per quattro anni nell’estate del 2014.

 

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.

Latests News

Pescara-Avellino, le probabili formazioni

Claudio De Vito – Pescara-Avellino mette insieme la bellezza di 656

21 ottobre 2017

Scosse di terremoto in Alta Irpinia: magnitudo 1.4

Diverse scosse di terremoto sono state registrate in mattinata in

20 ottobre 2017