Avellino Calcio – Mercato, colpo di coda per Giron: vestirà il biancoverde

Avellino Calcio – Mercato, colpo di coda per Giron: vestirà il biancoverde

16 giugno 2015

Giornata movimentata in Corso Vittorio Emanuele dove la dirigenza biancoverde, tra un summit di mercato e l’altro, ha risolto i problemi legati alla trattativa per Maxime Giron.

L’esterno francese vestirà la casacca biancoverde grazie ai buoni uffici del procuratore del calciatore, Damiano Drago, che ha fatto pervenire l’ok all’operazione dall’Africa, dov’è impegnato per visionare nuovi talenti da proporre sul palcoscenico europeo.

Drago e l’Avellino di concerto hanno superato l’ostacolo del compenso di formazione da corrispondere al Clermont in base all’articolo 20 del regolamento Fifa sullo status e sui trasferimenti internazionali di calciatori (che non hanno ancora compiuto il 23esimo anno di età).

Triennale pronto per l’ex Chieti, Selargius e Montichiari che farà da riserva a Pietro Visconti sulla fascia sinistra. La trattativa ha rischiato addirittura di saltare nelle ultime 48 ore con il Latina in agguato e pronto a sborsare l’intera cifra di circa 200mila euro del premio di preparazione.

Giron avrà pertanto la sua prima chance tra i professionisti, dopo che il Parma lo scartò tre anni fa proprio a causa dell’indennizzo da pagare al Clermont. Il laterale classe ’94 si è guadagnato il soprannome di “Frecciarossa” durante la sua ultima esperienza al Chieti per la forza fisica devastante che lo contraddistingue. Può giocare largo a sinistra sia a quattro che a cinque ed è dotato di un piede educato sia per il cross che per la conclusione verso la porta.