Avellino Calcio – Mercato, un big e un baby per l’attacco

Avellino Calcio – Mercato, un big e un baby per l’attacco

13 giugno 2017

Claudio De Vito – L’Avellino si rifà il look in attacco con le uniche certezze rappresentate da Matteo Ardemagni e Luigi Castaldo, quest’ultimo in bilico negli ultimi giorni ma che rimarrà alla corte di Walter Novellino nonostante l’interesse di diversi club.

Un big e un baby nei piani della dirigenza biancoverde che ha già in mano già da tempo l’accordo con Alfredo Donnarumma grazie ai buoni rapporti con il suo agente Mario Giuffredi. L’ex attaccante del Teramo ha accettato il triennale offertogli dall’Avellino, che ora dovrà trattare il prezzo del cartellino con la Salernitana. Patron Claudio Lotito ha abbassato giocoforza le pretese in virtù della scadenza del contratto prevista il prossimo anno, ma chiederebbe non meno di mezzo milione per l’attaccante di Torre Annunziata.

Un colpo che l’Avellino tiene in caldo perché in ogni caso aspetta prima l’evolversi della situazione relativa ad Andrea Arrighini, punta con caratteristiche simili a quelle di Alfredo Donnarumma. Se infatti il Cittadella non dovesse esercitare il diritto di riscatto, allora l’attaccante pisano sarebbe accolto a braccia aperte da Walter Novellino escludendo l’ingaggio del folletto della Salernitana.

L’obiettivo baby invece è Andrea Pinamonti fresco campione Primavera con l’Inter. 18 anni lo scorso 19 maggio, il gioiellino nerazzurro rappresenta il nome nuovo della lista di mercato con 19 realizzazioni stagionali tra campionato, fase finale e coppa. Andrea Pinamonti era entrato nei 27 del pre-raduno azzurro Under 21 di Luigi Di Biagio in vista degli Europei. L’Avellino ci sta facendo un pensierino facendo leva sui legami con il direttore sportivo dell’Inter Piero Ausilio.

Capitolo uscite per il reparto avanzato. Idrissa Camarà è destinato a finire in Grecia allo Skoda Xanthi e Benjamin Mokulu è stato promesso alla Virtus Entella. Entrambe le operazioni dovrebbero concludersi in prestito con diritto di riscatto. L’Avellino muove le sue pedine in attacco tra obiettivi sensibili e valigie pronte.