Avellino Calcio – Mercato, piace un attaccante del Cesena

Avellino Calcio – Mercato, piace un attaccante del Cesena

22 novembre 2016

Gennaio si avvicina e allora per l’Avellino è già tempo di pensare alla sessione riparatoria di mercato. L’idea del club biancoverde è quella di intervenire per rinforzare la rosa in tutti i reparti e al tempo stesso quella di sfoltirla considerati i 28 calciatori sotto contratto. Uno di questi, Salvatore Molina, farà sicuro rientro alla casa madre Atalanta a causa della convalescenza prolungata.

Le strategia della dirigenza biancoverde sono in via di definizione ma le idee sembrano essere già chiare ed ecco perché i profili da ricercare sarebbero due terzini, destro e sinistro, un centrocampista centrale per sopperire all’assenza di Davide Gavazzi, un altro di fascia per l’applicazione del 4-4-2 ed un attaccante.

Per l’attacco, in cima alla lista dei desideri c’è Nunzio Di Roberto (’85) che sfiderà proprio l’Avellino sabato tra le fila del Cesena. Attaccante eclettico dotato di un gran sinistro, Di Roberto è di proprietà del Crotone che lo acquistò a gennaio in piena corsa per la Serie A.

L’estroso esterno offensivo partenopeo attualmente trova poco spazio alla corte di Andrea Camplone perché chiuso da Camillo Ciano, che da quando è rientrato gli ha soffiato il posto da titolare nel tridente inizialmente varato da Massimo Drago. Nel complesso otto presenze – cinque da titolare – ed un gol per Di Roberto che potrebbe decidere di cambiare aria al termine del girone d’andata.

L’Avellino punterebbe pertanto sulla voglia di rimettersi in discussione da aprte dell’ex Pro Vercelli cresciuto nel settore giovanile del Napoli e sui rapporti idilliaci con il suo agente Mario Giuffredi, avvistato sabato al Partenio-Lombardi, qualora il discorso dovesse diventare sempre più concreto.

Finora un interesse freddo da parte degli uomini mercato di Piazza Libertà che hanno iniziato a sondare il mercato con decisione. L’Avellino ha chiuso l’ultima finestra di mercato con un un posto over ancora a disposizione in lista a cui andrà sommato quello certo lasciato da Molina.