Avellino Calcio – Mercato, antenne verso l’Adriatico

Avellino Calcio – Mercato, antenne verso l’Adriatico

8 gennaio 2018

Claudio De Vito – Gli sforzi in entrata dell’Avellino sono attualmente tutti concentrati sul centrocampo, dove la società interverrà con due tasselli. La partita del mercato si gioca tutta in mediana perché per Bryan Cabezas è tutto fatto e ormai quasi pronto (sbarco atteso prima della trasferta di Frosinone in programma sabato), e perché la dirigenza biancoverde almeno per il momento non intende assecondare la richiesta di un sostituto di Emanuele Suagher in difesa da parte di Walter Novellino.

Adriano Russo del Frosinone pertanto è destinato a rimanere un desiderio del tecnico di Montemarano, che allo stesso però si aspetta rapidi sviluppi almeno per una pedina in mezzo al campo. La pista Ndoj è ancora viva ma complicata come quella relativa a Mastalli. Ecco allora che nelle ultime ore hanno preso quota le opzioni che portano i nomi di Angelo Salzano e Ransford Selasi.

Il primo ha accumulato esperienza negli ultimi quattro anni in categoria prima con il Crotone e da un anno a questa parte con il Bari. Con entrambe le maglie il centrocampista campano ha fatto male all’Avellino, l’ultima volta proprio con i galletti il 6 maggio dell’anno scorso nell’1-1 di rigore del Partenio-Lombardi. Dinamismo, inserimenti, visione di gioco ed un buon tiro nel bagaglio tecnico dell’obiettivo per la mediana biancoverde. Selasi invece a discapito della sua giovane età (classe ’96) è già alla sua quinta stagione in B.

Quest’anno per lui soltanto tre presenze nella Primavera del Pescara per via di problemi di natura muscolare, ma al di là dei guai fisici non è mai entrato nelle grazie di Zdenek Zeman. Il club abruzzese se ne priverebbe volentieri e non disdegnerebbe uno scambio con Fabrizio Paghera in uscita dall’Irpinia. Il mediano bresciano vive da separato in casa insieme a Federico Moretti, con il quale si è allenato oggi a parte. Vista la difficoltà di piazzare Moretti però non è escluso che si tratti la rinegoziazione dell’ingaggio con il centrocampista genovese il quale, in caso di accettazione della proposta, rimarrebbe in biancoverde.