Avellino Calcio – Marchizza prenota una maglia da titolare

Avellino Calcio – Marchizza prenota una maglia da titolare

11 settembre 2017

Dal Partenio-Lombardi, Claudio De Vito – Un entusiasmo alle stelle bagnato dalla pioggia caduta abbondante sul sintetico che sabato ha fatto da passerella alla passeggiata dell’Avellino contro il Foggia. Gli uomini di Walter Novellino si sono ritrovati per riprendere la preparazione, puntando l’obiettivo sull’anticipo in esterna sul campo del Cesena finora a secco di successi e gol.

Gol che all’Avellino non mancano grazie all’invidiabile vena realizzativa dei suoi tenori offensivi. Tre sigilli a testa per Matteo Ardemagni e Leonardo Morosini, due per Luigi Castaldo che finora ci ha messo la testa nelle sue gioie personali. La somma fa otto marcature, vale a dire il fatturato complessivo di reti messe a segno fino a questo momento dalla squadra biancoverde.

Attacco super e difesa ritrovata con il solo rigore di Fabio Mazzeo, peraltro inesistente, incassato nella sfida con i rossoneri. Ad ingannare il direttore di gara Riccardo Pinzani il movimento simultaneo di braccio e gamba destri di Marco Migliorini questo pomeriggio ai box per via di una contusione al quadricipite della coscia destra. Guai fisici a parte, comunque di lieve entità, l’ex difensore della Juve Stabia pare destinato a lasciare il proprio posto di centrale a Riccardo Marchizza.

Per la prima volta il talentuoso difensore cresciuto nella Roma sarà per tutta la settimana a disposizione di Walter Novellino che già oggi lo ha integrato nei movimenti della linea difensiva. Per lui sarà l’esordio assoluto nel professionismo e per di più contro il club che lo ha conteso all’Avellino fino all’ultimo momento. Giocherà accanto ad Emanuele Suagher sul centrosinistra.

Simone Rizzato è sulla via del recupero dopo aver provato fino all’ultimo ad esserci contro il Foggia. Per lui oggi lavoro con il gruppo dei titolari che ha svolto il consueto lavoro defaticante della ripresa. L’ex Trapani dovrebbe essere arruolabile per la spedizione in terra romagnola, il primo di tre impegni in otto giorni. Per il resto, formazione confermata con le ali Salvatore Molina e Soufiane Bidaoui pronte ancora ad inventare per gli attaccanti in stato di grazia.