Avellino Calcio – Designazioni, c’è il Manganiello-ter: fischierà contro il Crotone

Avellino Calcio – Designazioni, c’è il Manganiello-ter: fischierà contro il Crotone

24 marzo 2016

Sarà Gianluca Manganiello della sezione di Pinerolo a dirigere Avellino-Crotone in programma sabato alle 15 al Partenio-Lombardi. I biancoverdi lo ritrovano dopo soltanto un mese e mezzo da Avellino-Bari, gara terminata sul punteggio di 1-1 e con un rigore concesso ai lupi successivamente fallito da Castaldo.

La buona direzione offerta contro i galletti ha sepolto le polemiche per gli episodi sfavorevoli contestati dal club biancoverde in occasione di Varese-Avellino (22 febbbraio 2014), contraddistinto dal gol irregolare degli avversari in pieno recupero, e di Avellino-Vicenza (0-1) della scorsa stagione caratterizzato dalla rete del pari di Comi annullata per un fuorigioco inesistente.

Nove in totale i precedenti dell’Avellino con Manganiello per un bilancio di quattro sconfitte, tre pareggi e due vittorie. Con il Crotone si tratterà del terzo incrocio in stagione, avendo l’arbitro di origini sannite diretto la formazione dell’allora tecnico Attilio Tesser contro il Perugia in casa (1-2).

Lo scorso anno invece, prima della bufera con il Vicenza, Manganiello diresse i lupi nella vittoria di misura sul Carpi targata proprio Comi.

I precedenti oltre la B: il primo risale alla serie D con il ko interno per 0-2 contro il Trapani; in Seconda Divisione i biancoverdi si sono imposti a Pomezia con il risultato di 3-1, grazie alle reti di Scandurra, De Angelis e Acoglanis; nella stagione di Prima Divisione 2011/2012 fu 3-3 contro il Como e sconfitta per 2-1 contro il Taranto.

Il Crotone, dal canto suo, non ha mai perso con Manganiello alla direzione di gara con cinque succcessi e tre pareggi a bilancio.

In CAN B dall’annata 2012/2013, Manganiello sarà coadiuvato dagli assistenti Andrea Chiocchi della sezione di Foligno e Damiano Margani della sezione di Latina. Quarto uomo un altro sannita: il telesino Antonio Rapuano della sezione di Rimini.