Avellino Calcio – Maledizione-bis: Migliorini come Gavazzi

Avellino Calcio – Maledizione-bis: Migliorini come Gavazzi

20 aprile 2017

Claudio De Vito – Marco Migliorini e Davide Gavazzi, storie di infortuni a raffica che compromettono un’intera stagione. Non sono bastati i rispettivi infortuni al crociato, ma ci si sono messi anche i guai muscolari.

Il centrocampista ex Ternana è ai box da un paio di settimane dopo aver recuperato dalla rottura dei legamenti del ginocchio a metà settembre. A lui è stata diagnosticata una lesione di primo grado alla retto femorale della coscia destra. Stagione finita quando stava per ricominciare.

Più o meno la stessa sorte per il difensore che aveva ricominciato a giocare con una certa continuità salvo poi arrendersi a causa di uno stiramento di primo grado al flessore della coscia destra. Anche per lui il campionato può dirsi terminato in anticipo alla luce del responso degli esami strumentali. Sarà rimpiazzato da William Jidayi, tornato in gruppo dopo la botta alla caviglia destra.

Buone notizie anche per Fabrizio Paghera, clinicamente guarito dalle noie all’adduttore. Starà a Walter Novellino decidere se rischiarlo già contro il Cesena oppure spedirlo in campo martedì ad Ascoli Piceno. Certa invece l’assenza di Federico Moretti, squalificato insieme ad Umberto Eusepi. A centrocampo si profila l’accentramento di Angelo D’Angelo con Luigi Castaldo e Daniele Verde in corsa per la maglia di seconda punta in appoggio a Matteo Ardemagni.