Avellino Calcio – Il mago Klopp stregato da Bastien: il Liverpool si mette in fila

Avellino Calcio – Il mago Klopp stregato da Bastien: il Liverpool si mette in fila

9 marzo 2016

Il rumore dei tabloid inglesi, seppur a scoppio ritardato, ha avuto il suo peso. Il Liverpool è tornato sulle tracce di Samuel Bastien dopo esserselo lasciato sfuggire lo scorso agosto, quando l’Avellino la spuntò strappando il prestito con diritto di riscatto dall’Anderlecht.

Ora i Reds sono pronti a tornare alla carica sul sentiero tracciato dal proprio manager Jurgen Klopp letteralmente stregato dal gioiellino belga che a Pasqua sarà impegnato per la prima volta con l’Under 21 del suo Paese. Gli osservatori del Liverpool sono pronti a compilare relazioni dettagliate per il mago artefice del miracolo Borussia Dortmund tre stagioni fa con la finale di Champions League raggiunta e poi persa contro il Bayern Monaco.

Il Liverpool ha già dimostrato di voler seguire la rotta belga con l’acquisto di Divock Origi, attaccante dell’Under 21 che con Bastien sfiderà Moldavia e Montenegro a fine marzo, e in precedenza con quelli del portiere Simon Mignolet e della punta Christian Benteke.

Bastien ben si adatterebbe ai ritmi della Premier League per le sue doti atletiche in via di perfezionamento che ne fanno un calciatore abile nell’inserimento. Prima però c’è da sciogliere il nodo del riscatto, una partita che giocheranno esclusivamente Anderlecht e Avellino. Il presidente Walter Taccone ha già confessato due giorni fa a Irpinianews di essere a buon punto con i biancomalva nei negoziati per abbassare la cifra del diritto di opzione.

Il club biancoverde ha infatti fiutato l’affare e, ad un esborso ragionevole, affonderà il colpo per poi sedersi al tavolo delle trattative con i top club europei intenzionati ad accaparrarsi le prestazioni di Bastien. Non solo il Liverpool, ma anche la Juventus che in Italia ha già lasciato intendere di voler puntare in prospettiva sul prodotto interno lordo della cadetteria con gli acquisti di Mandragora, Caprari, Lapadula e Ganz.

Una volta esercitato il diritto di riscatto, l’Avellino potrebbe cedere il cartellino di Bastien strappando il prestito secco per una stagione all’acquirente. Una soluzione di comodo che permetterebbe a Taccone di intascare moneta sonante e allo stesso tempo di contare ancora su un talento in rampa di lancio. Dopo la cessione a peso d’oro di Marcello Trotta al Sassuolo, all’orizzonte un’operazione di prestigio internazionale per l’Avellino.