Avellino con l’amaro in coppa: il Bassano vince la Samp. Rivivi il live

Avellino con l’amaro in coppa: il Bassano vince la Samp. Rivivi il live

7 agosto 2016

Bassano del Grappa, l’inviato Claudio De Vito – Avellino estromesso dalla Tim Cup. Passa il Bassano Virtus grazie ad una marcatura per tempo di Maistrello e Rantier. Inizia nel peggiore dei modi la stagione dei lupi che perdono l’occasione di sfidare la Sampdoria.

Bassano Virtus – Avellino 2-0

Reti: 22′ pt Maistrello, 9′ st Rantier.

SECONDO TEMPO

45’+5′ – Triplice fischio al Rino Mercante dove l’Avellino dice addio al primo colpo alla Tim Cup e alla possibilità di far visita alla Sampdoria. Maistrello e Rantier eliminano i lupi rispettivamente con un gol da annullare e con un altro incassato goffamente dai biancoverdi.

45’+1′ – Frattali evita la debacle totale salvando su Laurenti presentatosi tutto solo in area.

45′ – Cinque minuti di recupero accolti con un boato dai tifosi di casa.

43′ – Bastianoni salva due volte su Mokulu lanciato a rete, doppio miracolo dell’ex portiere del Varese che nega ai biancoverdi la gioia che li avrebbe riportati in partita.

42′ – L’Avellino ci prova con i lanci da centrocampo senza troppo successo.

41′ – Il match volge al termine con le speranze di passare il turno da parte dell’Avellino che si affievoliscono sempre di più.

39′ – Esce Minesso per far posto a Laurenti nel Bassano.

38′ – Altro rischio per l’Avellino con Falzerano che premia l’inserimento di Fabbro davanti a Frattali che in uscita sventa.

36′ – Lupi stanchi e partita sotto controllo da parte del Bassano che ormai vede vicino il traguardo blucerchiato rappresentato dalla Sampdoria al terzo turno il prossimo 15 agosto.

35′ – Poche e confuse idee da parte dell’Avellino che ha nel solo Omeonga una fonte inesauribile di energia fisica. Il belga classe ’96 si fionda su ogni pallone senza soluzione di continuità.

33′ – Palo esterno di Minesso lanciato in area da Proietti. Indemoniato il numero undici giallorosso.

31′ – L’Avellino ci prova in tutti i modi a impensierire la difesa del Bassano che sembra tenere nonostante le frequenti avanzate biancoverdi.

28′ – Biraschi mette giù Minesso a centrocampo lanciato nel tre contro tre, ammonizione per il difensore biancoverde.

26′ – Secondo cambio per il Bassano che inserisce Barison per Crialese ammonito poco fa.

25′ – L’Avellino adesso meriterebbe il punto dell’1-2.

23′ – Ancora Avellino vicino al gol. Biraschi va al cross dalla destra, torre di Castaldo per Mokulu che con la testa alza di un soffio sul montante.

22′ – Cartellino giallo per Crialese reo di aver fermato fallosamente Verde lanciato verso la trequarti.

21′ – Fabbro rileva Rantier tra le fila del Bassano. Standing ovation per Rantier all’uscita dal campo.

20′ – Seconda traversa dell’Avellino questa volta con D’Angelo che svetta sull’angolo di Verde e colpisce il legno, ancora D’Angelo sulla respinta ma Bastianoni è attento.

17′ – Ora l’Avellino è completamente proiettato in avanti lasciando ampi spazi agli avversari per ripartire con una certa pericolosità.

14′ – Toscano esaurisce i cambi inserendo D’Angelo per Tassi in mezzo al campo.

11′ – Cartellino giallo anche per Visconti per un fallo a centrocampo.

11′ – Serataccia finora per gli uomini di Toscano che si sono fatti infilare per la seconda volta in maniera piuttosto grottesca.

10′ – Sbaffo sostituisce Bidaoui.

9′ – Rantier uccella l’Avellino battendo un calcio d’angolo con la porta sguarnita e i calciatori dell’Avellino ancora intenti a disporsi per il tiro della bandierina. Tutto regolare e 2-0 Bassano tra l’incredulità dei lupi distratti nell’occasione.

7′ – Doppia occasione Avellino! Cross di Mokulu in area per la testa di Castaldo, la traversa respinge l’incornata del dies dei lupi, sulla respinta la semirovesciata di Biraschi alla quale si oppone prodigiosamente Bastianoni. L’Avellino torna sul pezzo.

5′ – Non sfonda l’Avellino che trova tutto chiuso dalla trequarti in su. Il Bassano è un bunker quando si difende.

2′ – Rantier sfugge a Perrotta, si presenta tutto solo davanti a Frattali, il diagonale col sinistro viene respinto ancora una volta del portiere biancoverde che mantiene a galla i suoi compagni.

2′ – Assetto immutato per l’Avellino in campo col 4-2-4 dell’ultimo quarto d’ora del primo tempo.

1′ – Si riparte con l’Avellino sotto di un gol realizzato da Maistrello al 22′. L’ariete giallorosso è andato sul portiere col gomito alto e dunque la rete era assolutamente da annullare.

PRIMO TEMPO

45’+1′ – Finisce il primo tempo con il Bassano avanti di un gol messo a segno da Maistrello ma fortemente contestato dai lupi per una carica dell’attaccante giallorossa ai danni di Frattali. Troppo poco Avellino in questa prima frazione con il Bassano che ha legittimato il predominio territoriale della prima parte di tempo.

45′ – Ammonito Mokulu per un fallo di frustrazione su Crialese.

43′ – Angolo tagliato al centro di Cavagna, Omeonga la tocca di testa e per poco non beffa Frattali.

38′ – Maistrello e Rantier due spine nel fianco della retroguardia dell’Avellino, l’uno col fisico l’altro con la qualità elle giocate palla a terra.

35′ – Taglio dalla sinistra di Omeonga per Castaldo che si coordina con il destro volante, palla sull’esterno della rete.

35′ – Lupi a trazione anteriore con la diga di centrocampo composta da Tassi e Omeonga.

31′ – Mokulu rileva D’Attilio: Avellino col 4-2-4 con Verde e Bidaoui esterni alti e Castaldo-Mokulu coppia offensiva.

30′ – Prima conclusione verso la porta avversaria da parte dell’Avellino con Verde che ci prova sul destro, che non è il suo piede e si vede: palla alle stelle.

29′ – Il vice di Toscano, Michele Napoli, istruisce Mokulu a bordocampo. Il belga si riscalda e potrebbe entrare a breve per dar peso all’attacco biancoverde

27′ – L’Avellino finora non è riuscito a produrre una trama di gioco limpida.

26′ – Non si placa la furia giallorossa con palloni che arrivano costantemente in area biancoverde. Difesa ballerina finora, come in occasione dell’azione che ha propiziato la rete irregolare di Maistrello.

25′ – Il Bassano ha legittimato la supremazia in termini di occasioni. Avellino intimorito.

22′ – Bassano in vantaggio con Maistrello che spedisce in porta con una carica evidente su Frattali che poco prima aveva salvato su Minesso. 1-0 Bassano tra le veementi proteste biancoverdi.

20′ – Già cinque i corner battuti dai padroni di casa: duelli molto fisici in area di rigore tra gli arieti giallorossi e gli alfieri della difesa biancoverde.

19′ – Frattali smanaccia in angolo un corner di Minesso dalla destra.

17′ – L’Avellino non incide negli ultimi sedici metri complice un Bassano ben messo in campo da mister D’Angelo.

15′ – Show di Verde tra un nugolo di avversari tra lo stupore dei tifosi di casa. Numero d’alta scuola da parte del fantasista biancoverde convocato in Under 20 da Alberico Evani.

12′ – Proietti tira giù Perrota su corner di Visconti ma Ros lascia proseguire. Trattenuta piuttosto evidente da parte del centrocampista giallorosso sul difensore ex Pescara.

10′ – Terzo salvataggio di Frattali! Minesso va al cross dalla sinistra, Visconti si lascia scavalcare dal pallone, Falzerano rientra sul mancino, Frattali respinge sui piedi di Minesso che a porta vuota spara alto. Avellino in bambola.

8′ – Il Bassano sfiora ancora una volta il vantaggio con Rantier che scatta sul filo del fuorigioco, Gonzalez non lo tiene, il sinistro dell’attaccante giallorosso, ancora una volta Frattali salva tutto. Lupi in affanno.

7′ – Consueto 4-5-1 dell’Avellino in fase di non possesso.

5′ – Falzerano colpisce di testa sul preciso cross di Crialese, Frattali compie il miracolo deviando in angolo. Ghiotta chance per i padroni di casa che mettono paura ai lupi.

5′ – Squadre molto accorte per il momento al Rino Mercante dove gli ultrà biancoverdi cantano a squarciagola sovrastando il pubblico di casa.

3′ – Ci prova subito l’Avellino che cerca molto Verde in grado di mettere in difficoltà la difesa avversaria con la sua imprevedibilità.

1′ – Partiti! E’ iniziata la stagione ufficiale dei lupi.

0′ – Protesta dei tifosi biancoverdi con uno striscione contro l’inversione di campo. “Noi vittime della vostra incapacità…comune e società vergogna!” recita lo striscione. Un centinaio i sostenitori del lupi in tribuna nord qui al Rino Mercante da dove vi stiamo trasmettendo live il match tra Bassano Virtus e Avellino con la diretta testuale.

0′ – Formazione piuttosto annunciata da parte del Bassano con Maistrello e Rantier confermati in attacco.

0′ – Giornata tipicamente estiva a Bassano del Grappa ma il terreno di gioco del Rino Mercante si presenta in condizioni piuttosto approssimative per via della presenza di numerose piccole buche sparse su tutta la superficie.

0′ – Toscano si presenta al battesimo ufficiale in biancoverde con il 3-4-3 in via di collaudo e una sorpresa, D’Attilio sulla fascia destra di centrocampo visto che sia Belloni che Donkor non sono al meglio. Bocciato nel ruolo Soumarè, provato dal tecnico calabrese contro la Rappresentativa Grotta. A sinistra, Visconti prevale su Asmah e in attacco Castaldo la spunta su Mokulu supportato da Verde e Bidaoui.

Bassano Virtus (4-4-2): Bastianoni; Formiconi, Bizzotto, Pasini, Crialese (26′ st Barison); Falzerano, Cavagna, Proietti, Minesso (39′ st Laurenti); Maistrello, Rantier (21′ st Fabbro).

A disp.: Piras, Sciancalepore, Tronco, Soprano, Bortot, Grandolfo. All.: Luca D’Angelo.

Avellino (3-4-3): Frattali; Biraschi, Gonzalez, Perrotta; D’Attilio (31′ pt Mokulu), Tassi (14′ st D’Angelo), Omeonga, Visconti; Verde, Castaldo, Bidaoui (10′ st Sbaffo).

A disp.: Offredi, Radunovic, Belloni, Asmah, Soumarè, Donkor, Camarà. All.: Domenico Toscano.

Arbitro: Riccardo Ros della sezione di Pordenone. Assistenti: Orlando Pagnotta della sezione di Nocera Inferiore e Giuseppe Opromolla della sezione di Salerno.

Note: ammoniti al 45′ pt Mokulu (A), all’11’ st Visconti (A), al 22′ st Crialese (BV), al 28′ st Biraschi (A) per gioco scorretto; angoli 11-3; recuperi 1′ pt e 5′ st; terreno di gioco non in perfette condizioni.