Avellino Calcio – Nuova linfa in attacco: Castaldo è pronto

Avellino Calcio – Nuova linfa in attacco: Castaldo è pronto

by 18 ottobre 2016

Dal Partenio-Lombardi – Luigi Castaldo sta bene e a Novara potrà esserci dal primo minuto. E’ il responso che il campo ha consegnato questa mattina a Domenico Toscano, negli ultimi tempi alle prese con un infortunio dopo l’altro nel reparto avanzato.

Il bomber di Giugliano ha svolto tutto l’allenamento mattutino con il gruppo, dopo che ieri si era aggregato alla truppa del lavoro defaticante per un lavoro più leggero. La frattura di due costole dell’emitorace destro rimediata esattamente tre settimane fa resta soltanto un brutto ricordo.

Toscano potrebbe pertanto schierarlo al centro del tridente con il conseguente spostamento di Idrissa Camarà – ristabilitosi dall’indurimento al flessore destro – sull’esterno, dove si crea nuovamente abbondanza con quattro uomini (Mohamed Soumarè e Soufiane Bidaoui a sinistra e Niccolò Belloni a destra, oltre Camarà) per due maglie.

Si vedrà nel corso della settimana. Intanto Benjamin Mokulu continua a svolgere lavoro differenziato consistente in alcuni giri di campo abbinati alle terapie del caso. L’attaccante belga, difficilmente a disposizione per il Novara, ha lavorato insieme a Richard Lasik, che si è staccato dal gruppo per via dei postumi della contusione alla gamba destra non ancora smaltita del tutto (ieri si era allenato regolarmente).

Fuori causa Daniele Verde e William Jidayi rispetto ai quali in giornata è atteso l’esito degli esami di controllo. Matteo Ardemagni invece ha iniziato a correre senza forzare con l’obiettivo di recuperare per la gara con la Spal del 31 ottobre. Anche oggi aggregati alcuni Primavera, i vari Arciello (in gol venerdì contro la Juventus), Tagliamonte e D’Acunzo.

Regolarmente in campo Berat Djimsiti, ieri affaticato, che ha preso parte all’esercitazione difensiva. Due le linee composte da Toscano con l’albanese centrale insieme a Marco Perrotta e Alejandro Damian Gonzalez e Luca Crecco sulle corsie laterali in un caso e il quartetto Donkor-Migliorini-Diallo-Asmah nell’altro. Entrambe davanti a Pierluigi Frattali, che sarà di nuovo tra i pali al “Piola”. Toscano ha voluto provare Crecco a sinistra nella linea titolare come soluzione alternativa ad Asmah.

Crecco però potrebbe tornare utile qualora Lasik non dovesse essere al meglio della condizione ed infatti Toscano lo ha schierato mezzala sinistra nella mediana a tre con capitan D’Angelo punto fermo sul fronte opposto. In mezzo, probabile la conferma di Fabrizio Paghera.