Avellino Calcio – La chance di Marchizza

Avellino Calcio – La chance di Marchizza

22 novembre 2017

Claudio De Vito – Tanto rumore in estate per 180 minuti complessivi finora in campionato, ma adesso la possibilità di imporsi sul palcoscenico biancoverde. Riccardo Marchizza è stato l’ultimo acquisto della sessione estiva di mercato, caratterizzata da una telenovela infinita con il Sassuolo che ha temporeggiato – complice anche la concorrenza all’Avellino del Cesena – prima di mollare la presa a titolo temporaneo.

Il pubblico del Partenio-Lombardi potrà vederlo finalmente all’opera da vicino contro il Palermo come interprete di sinistra della difesa a tre, ruolo a lui più congeniale dopo quelli di centrale e di terzino nella difesa a quattro rispettivamente a Cesena e Parma. Una condizione fisica deficitaria all’arrivo in Irpinia – dovuta ad un infortunio alla caviglia rimediato in ritiro con il Sassuolo – non gli ha permesso di inserirsi subito nei meccanismi difensivi di Walter Novellino.

A Cesena fu un vero e proprio flop con la mazzata del pronti via in combinazione con Nicola Falasco ed entrambi si ritroveranno ad agire sullo stesso lato per rilanciarsi in una stagione finora vissuta nell’ombra. Riccardo Marchizza sta bene fisicamente ormai da diverse settimane, ma le convocazioni azzurre nell’Under 20 non gli hanno permesso di avere continuità di apprendimento e rendimento alla corte di Walter Novellino. Per lui finora cinque chiamate in nazionale per il Torneo 8 Nazioni: una sola partita – quella di Perugia – ma anche tanti allenamenti saltati.

Nei prossimi quattro mesi il giovane difensore cresciuto nella Roma sarà stabilmente alla corte del tecnico di Montemarano e già dalla gara con il Palermo sarà titolare con Marco Migliorini e Pierre Ngawa. Talento e funzionalità nella retroguardia del 3-5-2. Riccardo Marchizza ha finalmente la sua chance in una stagione vissuta finora quasi da oggetto misterioso.

Dal campo. Alle 15.15 l’Avellino affronterà la Primavera nel consueto test in famiglia. Porte aperte al Partenio-Lombardi con Walter Novellino che dovrebbe avere nuovamente a disposizione Emanuele Suagher. Out Simone Rizzato e Simone Pecorini insieme a Davide Gavazzi, Leonardo Morosini e Richard Lasik. Contro il Palermo non ci sarà Francesco Di Tacchio (squalificao) ma rientrerà Angelo D’Angelo. In mediana chance per Fabrizio Paghera.