Avellino Calcio – Gubitosa sorride: “Vittoria della svolta”

Avellino Calcio – Gubitosa sorride: “Vittoria della svolta”

19 novembre 2016

“Conta il risultato”. E’ il ritornello di casa Avellino dopo il sofferto successo ai danni del Pisa piegato grazie ad un autogol di Longhi, che ha corretto in porta una conclusione da fuori area di Angelo D’Angelo. Vittoria doveva essere e vittoria è stata, a prescindere da ogni altro aspetto. La pensa così anche Michele Gubitosa intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo nel post gara.

“Questa vittoria ci consente di distaccarci dai bassifondi della classifica – ha affermato il presidente dell’Avellino – una rondine non fa primavera ma questo successo ci restituisce un po’ di dignità per il prosieguo del campionato e fa capire quanto la squadra ci tenga. Può essere un trampolino per uscire dal buio, un piccolo tassello in un momento importante. Non sottovalutiamo questo risultato”.

La squadra non si è espressa al massimo trovando un gol fortunoso. “La pressione a livello psicologico ha influito – ha spiegato Gubitosa – i calciatori sono esseri umani. Negli ultimi dieci minuti non riuscivo a rimanere seduto, immagino loro in campo cosa hanno provato”.

Gennaio si avvicina. “Cerchiamo di portare a casa più punti possibili – ha rilanciato Gubitosa – non ci tireremo indietro sul mercato perché ci sono cose da aggiustare. Ovviamente sarà la parte tecnica a valutare attentamente dove intervenire”.

Toscano il grande assente: “Gli auguro una pronta guarigione anche se so che sta recuperando, la prossima settimana tornerà tra noi”.