Gubitosa consola l’Avellino: “Piena fiducia in Toscano e nel gruppo, ci rialzeremo”

Gubitosa consola l’Avellino: “Piena fiducia in Toscano e nel gruppo, ci rialzeremo”

21 settembre 2016

Il day after è carico di amarezza in casa Avellino dove si è costretti a fare i conti con la terza sconfitta in campionato. Due soli i punti raggranellati finora dalla squadra biancoverde vittima di un vero e proprio incantesimo casalingo. L’ultima vittoria al Partenio-Lombardi è datata 27 febbraio, l’ultima in assoluto 30 aprile a Lanciano.

In più, D’Angelo e compagni sono sprofondati all’ultimo posto della classifica, ma Michele Gubitosa non fa drammi e rilancia. “Siamo stati assai sfortunati contro il Cittadella” è il commento del co-patron del sodalizio biancoverde la cui voce di erge nel clima di contestazione generale che ha investito lo stesso club e il tecnico Domenico Toscano.

“Abbiamo piena fiducia nel nostro allenatore e nel gruppo di calciatori” assicura Gubitosa che protegge Toscano e i suoi uomini: “Se i tifosi hanno qualcosa da dire o criticare lo facciano con rispetto in quanto la contestazione è un loro diritto, ma sottolineo anche che le critiche vanno fatte in maniera costruttiva e che il mister e tutta la squadra hanno bisogno di lavorare in tutta tranquillità. Sono convinto che ci rialzeremo presto e che il gruppo non ha espresso ancora il proprio potenziale che presto verrà fuori”.

Un pensiero per Ardemagni che ha fallito la ghiotta chance del calcio di rigore: “Non è assolutamente il caso di buttargli la croce addosso, soltanto chi non tira i rigori non li sbaglia – sottolinea Gubitosa – Matteo si è scusato con tutti e con questo gesto a mio avviso ha fatto anche più del dovuto. Il mio invito personale – conclude – è di stare vicino ai calciatori e vi garantisco che presto insieme ci prenderemo delle belle soddisfazioni”.