Avellino Calcio – Gavazzi, arriva il via libera: Novellino non vede l’ora

Avellino Calcio – Gavazzi, arriva il via libera: Novellino non vede l’ora

10 gennaio 2017

E’ stato ancora lo scenario polare a fare da sfondo alle fatiche dell’Avellino che a piccoli passi si avvicina al ritorno in campo per il girone di ritorno. Il Partenio-Lombardi ormai pressoché libero dalla neve caduta fino a ieri ha ospitato il terzo allenamento dell’anno, il secondo di giornata che al mattino ha proposto la prima razione di lavoro in palestra.

Il tutto alla vigilia della sgambata con il San Tommaso, formazione di Eccellenza contro la quale Walter Novellino potrà far ruotare gli uomini a disposizione. L’obiettivo è distribuire minuti nelle gambe di tutti gli effettivi della rosa in modo da presentarsi sabato a Caserta con una condizione di gara accettabile.

Nel mirino c’è il Brescia, avversario alla ripresa delle ostilità il 21 gennaio, ma per preparare la trasferta sul terreno delle rondinelle ci sarà tempo e modo, probabilmente contro un’altra formazione del campionato di Eccellenza campana, l’Isola di Procida. Gli isolani dell’ex direttore sportivo dell’Ischia Nicola Crisano il 18 gennaio (in alternativa il 25) dovrebbero raggiungere l’Irpinia dando vita ad un altro test di preparazione della formazione biancoverde.

Intanto Novellino è concentrato sulla stretta attualità che sul campo nel pomeriggio gli ha consegnato un organico ridotto all’osso ed imbottito di baby delle giovanili. Fuori causa Patrick Asmah per il problema alla caviglia sinistra (contusione), Soufiane Bidaoui (in permesso), Idrissa Camarà (che sabato esordirà in Coppa d’Africa con la Guinea Bissau) e i soliti Marco Migliorini (ancora alle prese con i guai al ginocchio operato), Salvatore Molina (per il quale non è stato ancora formalizzata la fine del prestito con rientro all’Atalanta) e Davide Gavazzi.

Quest’ultimo si è sottoposto nel pomeriggio ad una visita di controllo al legamento crociato presso Villa Stuart. I medici romani hanno dato il via libera al centrocampista di Sondrio infortunatosi a Verona il 17 settembre. A partire da giovedì Gavazzi sosterrà un programma personalizzato di riatletizzazione della durata di circa tre settimane, dopodiché si procederà al suo graduale reintegro nei ranghi previsto in ogni caso non prima di metà febbraio (a cinque mesi dal crack del Bentegodi).

Nell’attesa, Novellino potrà contare nel ruolo di esterno destro alto su Lorenzo Laverone che nelle prossime ore approderà in biancoverde in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza dalla Salernitana. Assente all’allenamento anche Guido D’Attilio, che in giornata è passato ufficialmente in prestito al Racing Club Roma. Ad un passo dalla cessione a titolo temporaneo alla Casertana invece Layousse Diallo, che oggi ha lavorato in disparte, e Mohamed Soumarè.

Intensa seduta incentrata sul possesso agli ordini del collaboratore tecnico Simone Tomassoli e sull’allenamento della linea difensiva con il vice Eduardo Imbimbo a catechizzare i difensori biancoverdi. A sinistra, Novellino sta insistendo su Luca Crecco che, in caso di mancato arrivo per tempo di un laterale mancino, sarà l’unico in grado di prendere il posto dello squalificato Marco Perrotta e dell’infortunato Patrick Asmah.