Avellino Calcio – Evangelista, l’entourage valuta il trasferimento all’estero

Avellino Calcio – Evangelista, l’entourage valuta il trasferimento all’estero

15 giugno 2015

Potrebbe profilarsi un futuro all’estero per Duilio Evangelista. Il centrocampista avellinese classe ’95 ha appena terminato la sua esperienza all’Aversa Normanna, iniziata a gennaio quando l’Avellino lo ha ceduto a titolo definitivo insieme a Guido D’Attilio.

Scarsa la considerazione nei suoi confronti da parte del tecnico dei casertani Salvatore Marra, che ha anche accantonato Simone Petricciuolo girato in prestito ai granata dal sodalizio biancoverde. Terminato il contratto con il club di Terra di Lavoro, Evangelista ora è in cerca di una nuova sistemazione in grado di consentirgli di esprimere il suo potenziale. L’agente del baby irpino, Gianfranco Cicchetti, ha intensificato i contatti oltre i confini italiani, focalizzando la propria attenzione sulla vicina Svizzera.

Una pista concreta quella elvetica per il 20enne atleta che a luglio dello scorso anno ha firmato il suo primo contratto da professionista con i biancoverdi. L’ex trainer dei lupi Massimo Rastelli tuttavia non lo ha mai preso in considerazione durante il precampionato, spalancandone di conseguenza il prestito in Lega Pro al Savona. Tutto fatto con la squadra ligure, ma il sopraggiungere di un terremoto tecnico in seno alla società fece venir meno i presupposti per la sua permanenza con la conseguente aggregazione alla Primavera biancoverde.

Il direttore sportivo Enzo De Vito non ha smesso mai di seguirlo e di fargli sentire la propria vicinanza in questi mesi. Dal canto suo, Evangelista non ha mai battuto ciglio e ora confida nella Svizzera per l’opportunità della carriera.