Entella, Aglietti perde Caputo ma non molla: “Facciamo valere le motivazioni”

Entella, Aglietti perde Caputo ma non molla: “Facciamo valere le motivazioni”

13 Maggio 2016

Claudio De Vito – “Se facciamo sei punti non dobbiamo preoccuparci degli altri”. Alfredo Aglietti suona la carica alla vigilia degli ultimi 180 minuti della regular season dai quali la Virtus Entella cercherà di estrarre la qualificazione ai playoff, ora distanti un solo punto.

“E’ necessario vincere entrambe le gare – spiega il tecnico biancoceleste – pensiamo però ad una gara per volta. Non mi aspetto un Avellino in disarmo, anche se ha raggiunto il suo obiettivo. Dovremo esser bravi a far valere le notre motivazioni, che sono maggiori. Crediamo a questo traguardo, siamo convinti di averlo meritato per quanto fatto in questa stagione”.

Out all’ultimo momento il vice capocannoniere del torneo, Caputo, per problemi muscolari, ma Aglietti non dispera: “Nonostante le assenze sono convinto che chi andrà in campo avrà i giusti stimoli”.

Ben cinque Primavera in panchina per l’ex tecnico del Novara che dovrà rinunciare anche agli squalificati Cutolo, Keita e Iacoponi e agli altri due infortunati Costa Ferreira e Pellizzer. Recuperato Jadid che andrà in panchina.

Il modulo sarà il 4-3-1-2 con Benedetti con Ceccarelli al centro della difesa e Staiti a centrocampo per consentire l’avanzamento di Sestu tra le linee alle spalle del duo obbligato Di Carmine-Masucci. Atteso il pubblico delle grandi occasioni a Chiavari con la società del presidente Gozzi che ha acquistato tremila sciarpe da consegnare ai tifosi allo stadio.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

<