Avellino Calcio – Felici e partenti: Djimsiti e Radunovic volano in Nazionale

Avellino Calcio – Felici e partenti: Djimsiti e Radunovic volano in Nazionale

1 Ottobre 2016

Claudio De Vito – Giusto il tempo di festeggiare la vittoria contro la Pro Vercelli, poi per Berat Djimsiti e Boris Radunovic sarà tempo di fare le valigie per i rispettivi paesi. Ad attenderli ci sono gli impegni in Nazionale a differenti latitudini di qualificazione che non li renderanno disponibili per la trasferta di Perugia di domenica prossima.

Il colosso della difesa dell’Avellino giocherà infatti con l’Albania le gare di qualificazione ai Mondiali del 2018 contro il Liechtenstein (6 ottobre a Vaduz) e la Spagna, a Scutari, qualche ora dopo i novanta minuti dei suoi compagni biancoverdi al “Renato Curi”.

La Nazionale di Gianni De Biasi ha battuto 2-1 la Macedonia all’esordio del cammino nel raggruppamento in cui è inserita l’Italia. Djimsiti sarà di nuovo in Irpinia all’inizio della settimana di preparazione al match interno con lo Spezia (tra lunedì e martedì)

Radunovic invece risponderà alla chiamata della Serbia Under 21 impegnata nelle battute finali del girone 2 (lo stesso dell’Italia) di qualificazione agli Europei di Polonia del prossimo giugno. I serbi, secondi alle spalle degli azzurrini già con entrambi i piedi ai playoff, dovranno vedersela con l’Irlanda il 7 ottobre a Waterford e l’11 ottobre in casa con la Slovenia minacciosa a due lunghezze di ritardo.

L’obiettivo di Radunovic è tornare alla corte di Toscano con il pass per gli spareggi in tasca possibilmente da titolare dopo esser rimasto a guardare in panchina contro Italia e Irlanda a settembre. La sua crescita in biancoverde nelle ultime settimane potrebbe giocare a suo favore per soffiare il posto a Vanja Milinkovic-Savic, non impeccabile contro l’Irlanda. Il rientro alla base di Radunovic è previsto tre giorni prima la sfida allo Spezia.