Avellino Calcio – Derby, massima allerta per l’ordine pubblico

Avellino Calcio – Derby, massima allerta per l’ordine pubblico

13 ottobre 2017

Claudio De Vito – Avellino-Salernitana, un derby tradizionalmente ad alta tensione tra le due tifoserie acerrime rivali a pochi chilometri di distanza. A due giorni dall’appuntamento del Partenio-Lombardi si sprecano gli appelli alla correttezza e alla civiltà da ambo le parti per far sì che si possa dar vita ad una giornata all’insegna dello sport e del divertimento condita dai soliti sfottò che hanno già acceso la settimana a distanza.

Nelle prossime ore è atteso il sold-out, ma già da giorni le due Questure sono al lavoro per eseguire le linee guida dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, che per l’occasione ha consentito ai tifosi salernitani di gremire il settore ospiti senza il possesso della Tessera del Tifoso. Un attestato di fiducia da parte del Viminale sulla scorta del Protocollo d’Intesa firmato ad agosto tra i vari attori istituzionali del calcio e del governo, avente come obiettivo quello dell’eliminazione graduale della Tessera.

Sta di fatto però che in sede di Gruppo Operativo per la Sicurezza tenuto ieri si è evidenziato il timore relativo all’arrivo di supporters granata sprovvisti di biglietto per il settore ospiti e di altri che hanno acquistato dolosamente  i tagliandi di altri settori prontamente invalidati dal circuito di vendita Go2 su sollecitazione della Questura. Oltre al rischio incidenti pertanto l’attenzione del servizio d’ordine sarà rivolta all’intercettazione di quei tifosi che cercheranno di raggiungere lo stadio senza averne titolo.

Ecco perché all’altezza del nucleo industriale sono stati previsti accurati controlli per i sostenitori granata che giungeranno ad Avellino in pullman o con mezzi privati. Il loro concentramento per la partenza è stato fissato alle 14 allo stadio “Arechi”, teatro a maggio di un fitto lancio di petardi all’indirizzo della tifoseria biancoverde assiepata nel settore ospiti. Un episodio di violenza che ha elevato al massimo il livello di guardia dei circa duecento agenti impiegati per il servizio d’ordine.

Sarà dunque un Partenio-Lombardi, mentre la Salernitana attraverso un comunicato ufficiale “invita tutti i propri sostenitori sprovvisti di un regolare e valido titolo di accesso per il Settore Ospiti di non partire da Salerno per raggiungere lo Stadio “Partenio”. Si invitano altresì i propri sostenitori a mantenere un comportamento corretto e sportivo sia in campo che fuori. Tutti noi dobbiamo farci portatori dei principi di uno sport leale, rispettoso delle regole e simbolo di evoluzione della comunità della quale la squadra è espressione”.