Avellino Calcio – Un derby al massimo: Novellino spreme i lupi

Avellino Calcio – Un derby al massimo: Novellino spreme i lupi

6 dicembre 2016

E’ andato in archivio il secondo giorno di preparazione per l’Avellino interamente proiettato alla sfida con il Benevento di sabato. La concentrazione è alta all’interno del gruppo biancoverde che si è messo alle spalle la delusione casalinga contro l’Ascoli con una doppia seduta tra campo e palestra.

Walter Novellino, da una settimana alla guida dei lupi, continua a studiare i suoi alla ricerca della ricetta giusta sul terreno di gioco. Il 4-4-2 rappresenta la via maestra con i vari interpreti da incastonare al meglio nel mosaico tattico del tecnico di Montemarano che sta insistendo sulla difesa per migliorarne la tenuta nell’arco dei novanta minuti.

L’assenza di Marco Perrotta costringe Novellino a modificare l’assetto centrale del pacchetto arretrato con William Jidayi in odore di titolarità accanto a Berat Djimsiti. E’ l’idea più avanzata che al momento prevale su quella che vedrebbe Layousse Diallo prima alternativa a all’ex Teramo e Pescara.

Sugli esterni, Novellino ha ampliato gli orizzonti inserendo Richard Lasik nel novero di soluzioni a destra dove però Alejandro Damian Gonzalez resta la prima scelta. Sul versante opposto Patrick Asmah avanza verso una maglia da titolare con la spinta costante del suo allenatore che anche oggi ha continuato a spronarlo. Doppia novità in vista pertanto nel derby.

A centrocampo nessun dubbio sul tandem di mediani D’Angelo-Paghera. Varietà di soluzioni sulle corsie laterali dove potrebbero agire Daniele Verde a destra e Niccolò Belloni a sinistra. Luigi Castaldo e Matteo Ardemagni in avanti a cercare di scardinare la miglior difesa del campionato insieme al Pisa.

I primi due giorni di lavoro in ottica derby sono stati intensi sul piano del lavoro tattico da parte di Novellino che sta martellando i suoi con la preziosa assistenza del collaboratore tecnico Simone Tomassoli. In ogni caso sarà a partire da domani, quando l’Avellino effettuerà una sgambata a porte chiuse contro una selezione del settore giovanile a ranghi misti, che Novellino avrà le idee più chiare sull’undici da presentare al derby.