Coppa d’Africa, Camarà esulta: la Guinea Bissau si salva allo scadere

Coppa d’Africa, Camarà esulta: la Guinea Bissau si salva allo scadere

15 gennaio 2017

La prima volta della Guinea Bissau in Coppa d’Africa si apre con un pareggio in rimonta contro i padroni di casa del Gabon.

La selezione del biancoverde Idrissa Camarà, lasciato in panchina dal commissario tecnico Baciro Candé, ha impattato allo scoccare del 90′ con Juary Soares mandando in visibilio un’intera nazione con lo sguardo rivolto verso l’equatore per la storica partecipazione alla manifestazione continentale.

A inizio ripresa, al 53′, era stata la stella del Borussia Dortmund Pierre Emerick Aubameyang a trovare la via del gol a porta sguarnita per il Gabon, tra le cui fila gioca anche lo juventino Mario Lemina. Quando tutto sembrava fatto, il colpo di testa di Juary Soares ha rovinato la festa agli uomini del ct José Antonio Camacho scatenando quella guineense.

1-1 anche nell’altra partita del Gruppo A con il Camerun raggiunto nella ripresa dal Burkina Faso. Mercoledì Camarà e compagni dovranno vedersela proprio con i Leoni d’Africa in un match già decisivo alla luce dell’equilibrio che regna nel raggruppamento. Camarà non gioca ma esulta con la sua Guina Bissau che si candida a mina vagante della Coppa d’Africa.