Cesena-Avellino, le probabili formazioni

Cesena-Avellino, le probabili formazioni

26 novembre 2016

L’Avellino va in cerca di continuità in trasferta dopo il prezioso pareggio conquistato sul campo del Carpi due settimane fa. Il passo dall’Emilia alla Romagna è breve per i biancoverdi chiamati quantomeno a confermarsi in casa del Cesena.

Scortati da trecento tifosi ma ancora orfani di Toscano, D’Angelo e compagni fanno visita ad un avversario al quale il cambio di allenatore non ha sortito gli effetti sperati. Per contrastare Camplone, Toscano e il suo vice Napoli optano per il ritorno al 4-3-3, atteggiamento speculare che segna l’ennesima modifica tattica con la conferma del solo reparto difensivo nella disposizione e negli interpreti.

A centrocampo spazio nuovamente dal primo minuto a capitan D’Angelo con Paghera playmaker e Crecco interno sinistro. Il tridente d’attacco è inedito per via delle contemporanee assenze di Verde e Soumarè: Mokulu farà la boa centrale con ai lati Camarà (favorito su Belloni) e Bidaoui, quest’ultimo mai titolare in campionato.

Nel Cesena out Cinelli, Capelli e Filippini, ma Camplone recupera diversi uomini. A partire da Agazzi che però dovrebbe accomodarsi in panchina lasciando ancora ad Agliardi la guardia dei pali. Torna anche Balzano che dovrebbe riprendersi la fascia destra in difesa. Schiavone sta di nuovo bene e Vitale rientra dalla squalifica ma il centrocampo dovrebbe essere confermato con Kone, Cascione e Laribi. Djuric e Dalmonte possibili novità in attacco.

Le probabili formazioni del match (fischio d’inizio alle 15):

Cesena (4-3-3): Agliardi; Balzano, Rigione, Ligi, Renzetti; Kone, Cascione, Laribi; Ciano, Djuric, Dalmonte.

A disp.: Agazzi, Perticone, Garritano, Schiavone, Rodriguez, Falasco, Vitale, Setola, Di Roberto. All.: Camplone.

Squalificati: Cinelli.

Indisponibili: Capelli, Filippini, Wolski.

Ballottaggi: Agliardi-Agazzi 55%-45%; Laribi-Vitale 55%-45%; Djuric-Rodriguez 55%-45%, Dalmonte-Garritano 55%-45%.

Avellino (4-3-3): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Perrotta, Asmah; D’Angelo, Paghera, Crecco; Camarà, Mokulu, Bidaoui.

A disp.: Frattali, Diallo, Castaldo, Belloni, Lasik, Omeonga, Donkor, Jidayi, Ardemagni. All.: Napoli.

Squalificati: nessuno.

Indisponibili: Gavazzi, Migliorini, Molina, Soumarè, Verde.

Ballottaggi: Crecco-Lasik 55%-45%; Camarà-Belloni 55%-45%; Mokulu-Ardemagni 55%-45%.

Arbitro: Lorenzo Illuzzi della sezione di Molfetta. Assistenti: Giuseppe Opromolla della sezione di Salerno e Valerio Colarossi della sezione di Roma 2. Quarto uomo: Daniele Paterna della sezione di Teramo.