Avellino Calcio – Castaldo, futuro in bilico: c’è la fila per lui

Avellino Calcio – Castaldo, futuro in bilico: c’è la fila per lui

8 giugno 2017

Claudio De Vito – Dopo cinque stagioni, il ciclo biancoverde di Luigi Castaldo potrebbe esaurirsi nonostante l’attaccante possa contare su altri due anni di contratto e sullo status di bandiera come farebbe comodo all’Avellino nella lista over.

Il 35enne bomber di Giugliano non sarebbe una prima scelta nei piani offensivi di Walter Novellino, il quale avrebbe in mente una coppia d’attacco Matteo Ardemagni prima punta ed una pedina con spiccate caratteristiche di seconda punta come Alfredo Donnarumma, per il quale da settimane ci sono contatti con la Salernitana.

Luigi Castaldo pertanto si starebbe guardando intorno e potrebbe lasciare l’Avellino per un’altra destinazione in Serie B o in Lega Pro. In cadetteria il neopromosso Foggia gli fa la corte come già accaduto in passato. In Lega Pro ci sarebbe l’interesse della Casertana, ma soprattutto quello del Modena del direttore sportivo Luigi Pavarese e del tecnico Ezio Capuano, già mentore di Luigi Castaldo ai tempi della Puteolana e della Juve Stabia.

L’addio del dieci biancoverde rappresenta al momento un’ipotesi piuttosto concreta e priverebbe l’Avellino di un altro senatore della promozione in Serie B targata Massimo Rastelli. Rimarrebbe il solo Angelo D’Angelo, bandiera di nome e di fatto fino alla scadenza del contratto fissata anche per lui nel 2019. Dal gol salvezza al possibile addio: un insolito destino rischia di travolgere Luigi Castaldo.