Avellino Calcio – Caso Trotta, in arrivo la penalizzazione

Avellino Calcio – Caso Trotta, in arrivo la penalizzazione

18 novembre 2016

Questione di giorni e l’Avellino si vedrà infliggere un punto di penalizzazione in classifica da parte del Tribunale Federale Nazionale, che in giornata ha portato a compimento l’iter procedimentale a carico del club biancoverde deferito lo scorso 26 settembre. La sentenza di primo grado è attesa la prossima settimana.

Deferimento giunto in Piazza Libertà per violazioni Covisoc legate al rilascio della Licenza Nazionale per l’ammissione campionato in corso. Le irregolarità richiamate dalla Procura Federale sono da ricondurre al caso Trotta archiviato dal presidente onorario Michele Gubitosa e dall’avvocato Eduardo Chiacchio a Losanna lo scorso 6 luglio evitando il giudizio davanti al TAS.

In quella sede era presente anche il Fulham con il quale non era stato trovato l’accordo rispetto alla cifra sulla quale applicare la percentuale di rivendita del calciatore (35%) venduto per 1.2 milioni al Sassuolo a gennaio.

E infatti il deferimento della Procura Federale della Figc è arrivato “per non aver corrisposto, entro il 24 giugno 2016, gli importi di cui ai debiti scaduti alla data del 31 marzo 2016 nei confronti di società affiliate a Federazioni estere, relativi a corrispettivi, anche variabili, dovuti per acquisizioni internazionali dei calciatori a titolo definitivo e temporaneo e comunque per non aver documentato alla Covisoc, entro lo stesso termine, l’avvenuto pagamento dei debiti scaduti alla data del 31 marzo 2016 dovuti nei confronti di società affiliate a Federazioni estere sopra indicati”.

Contenzioso chiuso brillantemente dallo staff di Gubitosa e dall’avvocato Chiacchio, ma che non eviterà il punto di penalizzazione – da scontare nella stagione in corso – per aver sanato il debito fuori tempo massimo. L’Avellino però farà ricorso in appello con buone probabilità di depenalizzazione, impostando la propria difesa sul fatto di non aver potuto corrispondere alcun importo entro i termini stabiliti dalla federazione, dal momento che era in causa con il Fulham con tanto di udienza fissata a Losanna il 6 luglio.

.