Avellino Calcio – Castori, carezza ai lupi: “Meritano una classifica diversa”

Avellino Calcio – Castori, carezza ai lupi: “Meritano una classifica diversa”

12 novembre 2016

La vigilia di Fabrizio Castori in casa Carpi è un bagno di umiltà imposto dalla consapevolezza di dover tornare al successo al “Sandro Cabassi” dopo lo scivolone per mano dell’Ascoli di due settimane fa.

Umiltà ma anche rispetto per un avversario adagiato sui bassifondi di una classifica che non rispecchia il suo reale valore. “E’ così, l’Avellino ha un valore che non corrisponde alla sua posizione in classifica” ha commentato in conferenza stampa Castori. “Verrà qui per fare risultato con grande determinazione, ci attende una gara impegnativa come lo sono tutte d’altronde. Anche noi dovremo essere determinati mantenendo la massima umiltà”.

Rispetto ma non certamente timore. “Giochiamo in casa e vogliamo vincere – ha rilanciato il tecnico biancorosso – è una partita tutta da giocare, l’avversario è di quelli insidiosi. Mi aspetto intensità e concentrazione. Non dovremo essere frenetici, la fretta ci farebbe sbagliare. L’Avellino ha attaccanti di un certo livello come Mokulu, Castaldo e Ardemagni, tutti pericolosi. Non è una frase fatta: l’Avellino, per l’organico che ha, merita alti livelli”.

Il modulo sarà il collaudato 4-4-1-1 che gioverà dei rientri di Struna e Letizia sulle fasce difensive. Out invece Blanchard con Gagliolo che prenderà il suo posto al fianco di Romagnoli. Tornerà anche Di Gaudio sull’esterno destro di centrocampo, a sinistra Pasciuti con Bianco e Crimi in mezzo. Lollo supporterà Lasagna in attacco.