Avellino, Capuano: “In campo solo gente al 100%, grazie Sidigas”

Avellino, Capuano: “In campo solo gente al 100%, grazie Sidigas”

7 dicembre 2019

di Claudio De Vito. “Finora il bilancio è positivo, nessuno pensava di poter fare così bene. Il merito è dei ragazzi, noi cerchiamo di aiutarli. Siamo la squadra con più under, domani giocheremo con cinque-sei elementi tra ’99 e 2000. E’ una partita molto importante, vincendo metteremmo tanti punti tra noi e la Sicula Leonzio. Abbiamo tanti problemi ma sono convinto che potremo fare una buona gara”. Così Ezio Capuano alla vigilia della gara con i siciliani, penultima curva del girone d’andata.

“Perdere 7-2 in casa ti ferisce indubbiamente, mi aspetto una reazione dalla Sicula che ha giocatori importanti. Bucaro è un grosso allenatore oltre che una grande persona che ha lasciato un ricordo indelebile qui” ha aggiunto il tecnico biancoverde.

Alfageme, Morero e Zullo restano in forte dubbio. Si va verso il 3-4-3 con Celjak, Laezza e Njie in difesa e De Marco dirottato sulla fascia destra con Silvestri a rimpiazzarlo in mezzo. “Non farò l’errore di Viterbo dove sono stato a costretto a sostituire calciatori non al meglio – ha sottolineato Capuano – preferisco mandare in campo dal primo minuto gente al 100%. Sono tutti convocati tranne Illanes e Palmisano”.

Ieri il primo contatto con la nuova proprietà: “Ho percepito entusiasmo ma sarò sempre grato a Mauriello e Iuppa per l’opportunità che mi hanno dato. Allenare l’Avellino era il sogno della mia vita. Non mi hanno fatto mai mancare nulla”.