Avellino Calcio – Baroni all’assalto dei lupi: “Voglio un Novara in grado di osare”

Avellino Calcio – Baroni all’assalto dei lupi: “Voglio un Novara in grado di osare”

5 febbraio 2016

Voce del verbo osare. Marco Baroni non chiede altro al Novara per uscire dalla crisi di risultati che lo attanaglia da cinque partite. Un pareggio e poi quattro sconfitte una in fila all’altra sono difficili da metabolizzare, ma domani arriva l’Avellino e allora servirà uno spirito rinnovato per sbloccare anche l’astinenza realizzativa.

“Sono convinto che giocando come contro il Crotone possiamo fare risultato nonostante affrontiamo un’ottima squadra” ha affermato in conferenza stampa il tecnico azzurro. “Non dobbiamo avere timore – ha aggiunto – dobbiamo piuttosto osare, chi osa cresce. Ci vuole coraggio. Siamo stati ultimi, abbiamo giocato con grande pressione addosso e ne siamo venuti fuori: la mia sensazione è che quando andiamo sotto passiamo da un calcio intenso a uno più frenetico, dobbiamo migliorare questo aspetto”.

L’Avellino dell’ex Attilio Tesser un osso duro. “Ci ritroveremo di fronte una formazione concreta e strutturata – ha sottolineato Baroni – Castaldo è uno dei calciatori più forti dell’intera categoria. Dietro questa partita si nascondono tante insidie pertanto dovremo essere più bravi di dell’avversario a colpire”.

I nuovi arrivati Bolzoni e Mantovani sono out insieme allo squalificato Vicari. Per la sostituzione di quest’ultimo due alternative: “Sto valutando se accentrare Dell’Orco o schierare Ludi che sta bene e può darci una grossa mano con Garofalo sulla fascia sinistra”.